Confartigianato Brescia, bilancio ancora positivo e fiducia nella ripresa

L’Assemblea Ordinaria 2021 di Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale ha approvato all’unanimità, dopo la relazione del presidente Eugenio Massetti, il bilancio consuntivo 2020

0
Eugenio Massetti, Confartigianato, foto Andrea Tortelli (BsNews.it)

L’Assemblea Ordinaria 2021 di Confartigianato Imprese Brescia e Lombardia Orientale ha approvato all’unanimità, dopo la relazione del presidente Eugenio Massetti, il bilancio consuntivo 2020. Assemblea tenutasi virtualmente, con gli aventi diritto dell’assemblea collegati in modalità webinar e che ha visto, dopo la relazione del presidente Eugenio Massetti affiancato dal segretario generale Carlo Piccinato e del vicesegretario f.f. Giuseppe Amici, l’esposizione dei risultati di bilancio della gestione 2020 da parte del direttore di Upa Servizi Fulvio Tedoldi che conferma per l’11° anno consecutivo risultati in utile per Confartigianato Imprese Brescia.

«Confartigianato Imprese Brescia, una tra le più grandi organizzazioni di impresa di Italia con i suoi oltre 15mila soci imprenditori, intende partecipare alla ripresa da protagonista: sia a livello di rappresentanti, ai vertici di Confartigianato Brescia è eccellenza e continuerà ad esserlo, sia verso l’allargamento il più possibile alle professioni, ai nuovi mestieri, superando in modo definitivo la dimensione settoriale e professionale. Perché vogliamo rappresentare coloro che si distinguono per il “valore” del loro lavoro, non per la forma o la dimensione della loro azienda. Voglio inoltre soffermarmi sul clima di fiducia crescente in questi mesi da parte delle nostre imprese associate» ha ribadito il presidente Massetti durante il suo intervento cogliendo l’occasione per presentare gli ultimi dati diffusi dall’Osservatorio di Confartigianato dai quali emerge come il 36,2% delle micro e piccola imprese bresciane intervistate abbia già collocato con il primo semestre 2021 la ripresa dell’attività a livelli accettabili, mentre il restante 63,8% è fiducioso che ciò avvenga nel secondo semestre dell’anno in corso. «In quest’ottica come Confartigianato abbiamo riqualificato e implementato molti dei nostri tradizionali servizi – penso al welfare, alla tematica del 4.0 e alla formazione, puntando a soddisfare le esigenze di crescita – e di risparmio – delle aziende che seguiamo, grazie a servizi e iniziative che siano d’incentivo e efficienza per gli imprenditori grazie a sempre maggiore qualità» ha continuato Massetti.

LO STUDIO

In provincia di Brescia le 2.140 iscrizioni totali di tutte le imprese al I trimestre 2021 risultano in aumento del 6,1% rispetto al numero di iscrizioni al I trimestre 2020, periodo in cui sono crollate a seguito dall’avvio della stagione pandemica (con il fermo di ogni attività per l’intero mese di marzo 2020). Rispetto al I trimestre 2019, invece, risultano in contrazione del -8,1%. Analogamente al I trimestre dell’anno in corso le cessazioni sono diminuite del -25,5% rispetto al I trimestre 2019 e del -21,9% rispetto al I trimestre 2020. A fronte di tale dato, si ipotizza l’esistenza di una “platea nascosta” di imprese che in altre circostanze avrebbero già chiuso i battenti. In conseguenza a tali andamenti, il saldo demografico del I trimestre 2021 è positivo per 110 unità, dopo aver registrato un calo di 582 unità nello stesso periodo del 2020 e di 395 unità in quello del 2019.

Per l’artigianato, al I trimestre 2021, si registrano 736 iscrizioni (-8,1% rispetto al I trimestre 2019) e 731 cessazioni (in calo del 24,4% rispetto al I trimestre 2019), con un saldo positivo di 5 unità (a fronte di saldi negativi nello stesso periodo dei due anni precedenti: -166 al I trimestre 2019 e -241 al I trimestre 2020).

MERCATO DEL LAVORO

Gli occupati nel 2020 in provincia di Brescia sono548 mila, 12mila in meno rispetto al 2019. Mentre, per la componente indipendente, si osserva all’opposto un incremento della platea di occupati di mille unità (+0,8%, risultato in controtendenza al -2,1% della media regionale). E’ il settore delle Costruzioni quello che traina la crescita della componente indipendente in provincia di Brescia nel 2020.

IL PARADOSSO DELLE ENTRATE DIFFICILI DA REPERIRE

Nel mercato del lavoro 2020 il paradosso si manifesta il paradosso delle entrate difficili da reperire: la quota di entrate difficili da reperire per cui le MPI (imprese con 1-49 dipendenti) del territorio sale di 6 punti nel 2020 rispetto al 2019, passando dal 31,0% al 37,0%. Mancano figure tecniche, specialistiche ed operai specializzati.

LE VENDITE SUL MERCATO ESTERO DEI PRODOTTI DI MPI

Al primo trimestre dell’anno in corso il trend dell’export di prodotti di MPI resta negativo rispetto al periodo pre pandemia (I trimestre 2019) attestandosi al -4%, calo più contenuto del -6,0% medio regionale. Tale risultato risulta però opposto a quello rilevato per l’intero export di prodotti manifatturieri made in Brescia che segna un +1,9%. A determinare la contrazione maggiore delle vendite oltre confine dei manufatti realizzati nei settori a prevalenza di MPI, nei primi tre mesi 2021 rispetto allo stesso periodo pre pandemia, è l’intero comparto moda attualmente ancora non in grado di recuperare quanto perso: Tessile (-7%), Abbigliamento ( 11,4%), Altra manifattura (inclusiva di occhialerie e gioielli) (-11,4%) e Pelle (-18,2%). Dal confronto del valore dell’export al I trimestre 2021, rispetto a quello dello stesso periodo dello scorso anno, si rileva che è attualmente in atto un percorso di risalita, con l’export di MPI che registra un +3,8% e quello manifatturiero totale un +12,0%. A contribuire maggiormente alla risalita, per l’export di MPI, sono il settore del legno (+38,3%), seguito da quello dei metalli (+9,4%) e quello dei mobili (+3,3%).

CREDITO E GARANZIE

A marzo 2021 i prestiti alle imprese segnano in provincia di Brescia, come a livello nazionale e regionale, un aumento. I prestiti alle piccole imprese registrano una crescita del +7,4% superiore a quella del mese precedente (+6,5%). A fine giugno (24-06-2021) le domande arrivate e relative alle misure introdotte con i decreti ‘Cura Italia’ e ‘Liquidità’ in provincia di Brescia sono 57.279, di cui 24.916 per operazioni fino a 30 mila euro (43,5%) e 32.363 per operazioni sopra i 30 mila euro. Gli importi finanziati ammontano complessivamente a 6.088 milioni di euro.

GREEN

Sono il 64,6% le imprese del territorio che svolgono una o più azioni finalizzate a ridurre l’impatto ambientale delle proprie attività, valore in linea a quello medio regionale del 64,7%. Il settore per cui si rileva una più alta quota di imprese pro green è quello del Manifatturiero (72,8%), seguito dal settore delle Costruzioni (68,8%).

DIGITALE

La crescente necessità di fare ricorso a strumenti tecnologici per competere nel mercato plasmato dalla pandemia fa salire di 12,1 punti, dal pre al post pandemia, la quota di MPI che hanno realizzato o prevedono di realizzare investimenti su uno o più strumenti digitali e/o modelli di organizzazione e/o sviluppo di business: tale quota è passata dal 50,0% del periodo 2015-2019 al 62,1% del 2020.

IL COMMENTO

«Ora, un anno e mezzo dopo la pandemia, ora siamo pronti a recuperare il terreno perduto. Alla politica, in particolare al Governo chiediamo che le riforme e in particolare l’ambizioso PNRR sia a misura di artigiani e piccole imprese. Misure che dovranno tener conto delle micro e piccole imprese nel sostegno delle produzioni verso soluzioni green, verso la riqualificazione energetica e la messa in sicurezza del territorio e del patrimonio immobiliare, nel turismo, nella cultura come leva di generazione imprenditoriale, nell’innovazione e nelle tecnologie digitali, nella riqualificazione e la messa in sicurezza del territorio e il potenziamento delle infrastrutture. Lo continueremo a fare sollecitando a tal proposito tutti i livelli, avanzando richieste ben precise: meno fisco, meno burocrazia e un migliore credito. E, soprattutto, fiducia nel talento e nelle capacità degli imprenditori: possiamo solo noi, con le nostre imprese e il nostro lavoro, a gettare le solide basi per una vera ripartenza» conclude il presidente Massetti.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

5,59€
6,76€
disponibile
17 new from 2,99€
as of 1 Luglio 2021 07:34
12,59€
disponibile
12 new from 9,68€
as of 1 Luglio 2021 07:34
13,95€
disponibile
29 new from 10,81€
as of 1 Luglio 2021 07:34
6,89€
10,49€
disponibile
9 new from 4,99€
as of 1 Luglio 2021 07:34
22,31€
disponibile
21 new from 22,31€
13 used from 7,99€
as of 1 Luglio 2021 07:34
6,99€
13,90€
disponibile
7 new from 6,99€
as of 1 Luglio 2021 07:34
5,50€
6,00€
disponibile
19 new from 5,00€
as of 1 Luglio 2021 07:34
6,48€
disponibile
3 new from 6,48€
as of 1 Luglio 2021 07:34
9,53€
12,99€
disponibile
2 new from 3,93€
as of 1 Luglio 2021 07:34
11,49€
12,59€
disponibile
19 new from 11,49€
1 used from 11,59€
as of 1 Luglio 2021 07:34
Ultimo aggiornamento il 1 Luglio 2021 07:34

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome