PAC 2000A Conad, nominato il nuovo Cda

0

ROMA (ITALPRESS) – Si è insediato il nuovo consiglio di amministrazione di PAC 2000A Conad che è stato votato dall’Assemblea che si è tenuta al Palazzo dei Congressi dell’EUR a Roma. Il nuovo Cda, che rimarrà in carica per 3 esercizi, è composto da 25 membri, rappresentanti dei territori dove è presente la Cooperativa Umbria, Lazio, Campania, Calabria e la new entry Sicilia. “Voglio fare un plauso a tutti i nostri Soci perchè in un contesto così complicato come quello affrontato in questo periodo di pandemia è venuto fuori il valore aggiunto del modello Conad, la qualità di una base sociale fatta di persone impegnate ogni giorno a fornire il proprio contributo alla società ben al di là dello stretto necessario – ha commentato il Presidente Claudio Alibrandi. E’ lo spirito di Conad, sposato da PAC 2000A: una realtà unica e originale, nella quale soci, cooperativa e consorzio mettono al centro di ogni loro scelta la relazione con il cliente che, prima di essere un consumatore, in Conad è una persona”. Nella stessa Assemblea è stato anche approvato il Bilancio d’Esercizio 2020 che, nonostante le difficoltà affrontate per la pandemia mondiale, ha confermato il trend di crescita di tutti gli indicatori del Gruppo rafforzandone la leadership in tutto il centro sud Italia. PAC 2000A ha chiuso l’anno con un fatturato di 4.131 milioni di euro, in crescita del 28,65% rispetto al 2019, un patrimonio netto salito a 828 milioni di euro ed un utile netto di 55 milioni di euro. L’imponente aumento del fatturato è da imputare principalmente alle due importanti operazioni concretizzatesi nel corso del 2020. La fusione con Conad Sicilia che ha portato in dote un incremento del giro di affari di oltre il 20% ed il completamento dell’acquisizione della rete Auchan. Il numero di punti vendita è cresciuto a 1.479 ai quali si aggiungono i 75 Concept, format di vendita pensati per rispondere a un ampio ventaglio di esigenze (Parafarmacie Conad, Pet Store Conad, Conad Self e Ottico Conad) per una superficie totale di vendita di 953.212 mq. La quota di mercato si è attestata al 20,57%, in aumento dello 0,77% rispetto al 2019. Nel 2020 la cooperativa è arrivata a contare 1.065 associati ed il numero degli addetti, compresa la rete vendita, ha raggiunto i 20.681 FTE (+7,35% rispetto al 2019). “Il 2020 è stato un banco di prova per tutti noi, sia come singoli imprenditori sia nei contesti associativi nei quali operiamo. Il Covid-19 ci ha colto di sorpresa, costringendoci a rivedere le priorità, personali e professionali e a cambiare l’organizzazione delle nostre giornate e del nostro lavoro. Di fronte a queste sfide, gli associati di PAC 2000A hanno mostrato una grande intraprendenza, che si è concretizzata nei risultati di bilancio”, ha affermato l’Ad del Gruppo Danilo Toppetti. All’interno del sistema Conad, PAC 2000A ha sottoscritto nel 2020 accordi con 2.261 imprese del territorio, tra merci e servizi, per un importo di oltre 1 miliardo di euro. I soli fornitori locali di beni alimentari hanno generato un giro di affari di quasi 725 milioni di euro. “La visione strategica futura richiede un cambio di rotta, accelerando processi di cambiamento già in atto, ma nel frattempo cambiano le priorità day by day – ha evidenziato il direttore generale Francesco Cicognola. Sono tante le iniziative che abbiamo messo in campo, a 360 gradi e su più fronti, ma con l’unico fine di dare il nostro contributo al servizio del nostro amato Paese, affermando un ruolo sociale da protagonista a sostegno delle nostre comunità”.
(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments