Governo, Lega “Profonda irritazione”

0
FOTO DA FEED AUTOMATICO ITALPRESS

ROMA (ITALPRESS) – La Lega è determinata a rimanere nel governo e a guidare a lungo il Paese ma c’è “profonda irritazione”. Fonti del Carroccio riferiscono che “tutto il partito, a cominciare da Matteo Salvini, è impegnato a sostenere le riforme mentre i 5Stelle minacciano sfracelli sulla Giustizia (e proprio in queste ore si fanno notare per le troppe assenze in Aula) e il Pd tira la corda su nuove tasse e Ddl Zan. Grazie al buonsenso della Lega, il green pass non è richiesto per i trasporti o per lavorare. E sono cambiati i criteri per il cambio di colore delle regioni. Non sono risultati scontati, visto che si partiva da un modello (il green pass francese) particolarmente severo, improvviso e radicale”.

“In queste ore, la Lega conferma il suo impegno per cambiare la Giustizia (ci saranno più di mille gazebo anche domani e dopo, da Nord a Sud) e sta ascoltando le ragioni di famiglie e imprese che chiedono meno burocrazia e più libertà – spiegano le stesse fonti -. Ferme restando le doverose e necessarie cautele, per la Lega restano incomprensibili alcune scelte come la mancata riapertura delle discoteche. E sono preoccupanti le grida di dolore di troppi ristoratori e operatori turistici che lamentano disdette, per non parlare di intere famiglie che non riusciranno ad adeguarsi per tempo ai nuovi criteri”.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments