Jacobs fa 9″94 nei 100 metri, nuovo record italiano

0
FOTO DA FEED AUTOMATICO ITALPRESS

TOKYO (GIAPPONE) (ITALPRESS) – Nuovo record italiano di Marcell Jacobs nei 100 metri piani con 9″94. Lo ha stabilito nella terza batteria di qualificazione dei 100 metri olimpici a Tokyo: l’azzurro del gruppo sportivo Fiamme Oro della Polizia di Stato ha anche staccato il biglietto per le semifinali. “Il record? Non me l’aspettavo tanto perchè sono partito bene ma non con le solite frequenze e pensavo di non star correndo fortissimo. Nel finale ero avanti e ha anche controllato” le sue parole. “L’importante era qualificarsi – ha aggiunto l’azzurro – ora voglio arrivare in super forma all’appuntamento di domani. Sono arrivato qui con grande determinazione e grande voglia di fare: da una vita sogno questo momento, sono consapevole del percorso fatto e ora si vedono anche i risultati”.

Dopo Marcell Jacobs, anche Filippo Tortu ha staccato il biglietto per le semifinali olimpiche dei 100 metri piani. L’azzurro ha chiuso la sua batteria al 4° posto con 10″10, miglior tempo stagionale, buono per il ripescaggio. “Sono abbastanza soddisfatto di quello che ho fatto, il mio miglior tempo stagionale mi ha regalato la qualificazione – ha dichiarato

Tortu – Per come era andata la stagione questa era la mia

semifinale e domani correrò la mia finale. Darò sicuramente

quello che ho nelle gambe e nella testa, quello per cui ho

lavorato: chiedevo solo un’altra possibilità per fare meglio

domani, l’ho avuta e spero ne valga la pena. Ho lavorato molto

quest’anno, sono felice del percorso fatto, non è quello che

sognavo ma bisogna saper affrontare le situazioni che ci troviamo

davanti. Il record di Jabocs? E’ un grande risultato, gli faccio i complimenti perchè l’ha fatto nell’occasione più importante”.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments