Le leggende dello sport al XXV Premio Fair Play Menarini

0

CASTIGLION FIORENTINO (ITALPRESS) – Ospiti illustri e grandi leggende dello sport italiano e mondiale alla cerimonia di premiazione del XXV Premio Internazionale Fair Play Menarini. Un’edizione 2021 che ha visto la kermesse dedicata all’etica e al fair play tornare in pista, dopo le restrizioni del 2020, con un programma completo e ricco di eventi collaterali, per celebrare il 25° anniversario della sua fondazione. A Castiglion Fiorentino, nel Loggiato Vasariano di piazza del Municipio, le stelle del panorama sportivo italiano e internazionale si sono fatte portatrici, attraverso le loro storie, di messaggi di fiducia, impegno e grande umanità. “Festeggiamo i primi 25 anni del Premio Fair Play Menarini: un risultato incredibile in un anno eccezionale per lo sport italiano – ha detto Ennio Troiano, direttore risorse umane di Menarini – Ci auguriamo che i valori del fair play, fondati sulla condivisione di principi che rappresentano la vera assenza dello sport, possano aiutarci a guardare con ottimismo al futuro”. A ricevere i premi l’ex tennista Stefan Edberg, l’icona del basket Pierluigi Marzorati, l’Iron Lady del nuoto Katinka Hosszu, il pugile Patrizio Oliva, la calciatrice Eleonora Goldoni, i due olimpionici Romano Battisti e Matteo Marconcini, quindi per il calcio Sinisa Mihajlovic, Patrick Kluivert e Massimo Bonini. Grande commozione per l’assegnazione del Premio speciale dedicato al ricordo di Paolo Rossi, ritirato da Marco Tardelli e Hansi Mùller, mentre tanti applausi sono stati riservati all’arrivo delle canottiere Valentina Rodini e Federica Cesarini che, dopo l’oro olimpico conquistato ai Giochi di Tokyo 2020, hanno ritirato il Premio speciale “L’Italia nel cuore”. E se la categoria “Narrare le emozioni”, dallo scorso anno intitolata alla memoria di Franco Lauro, è andato alla giornalista sportiva di Mediaset Lucia Blini, e il riconoscimento “Sustenium Energia e Cuore” all’ex fischietto Pierluigi Collina, ad aggiudicarsi il Premio speciale “Studio e sport”, frutto della collaborazione con il Centro sportivo delle Fiamme Gialle, è stata la giovane marciatrice Sofia Fiorini. “Non ci sono parole per descrivere l’emozione di aver vissuto una serata come questa. Non sono mancati istanti di gioia, alternati a momenti di grande riflessione, soprattutto per quanto riguarda il premio intitolato alla memoria del grande campione Paolo Rossi nella categoria ‘Modello per i giovanì, assegnato a Marco Tardelli e Hansi Mùller, due grandi amici di Pablito – afferma Angelo Morelli, presidente del Comitato organizzatore del premio – Sono stati 25 anni di duro lavoro, di grandi soddisfazioni, emozioni e ricchezza personale. Aver potuto gioire della presenza di tanti campioni, provenienti da ogni parte del mondo, è stata una cosa così grande da non riuscire neppure a raccontarla”. Tra i frangenti clou della serata, la presentazione del francobollo dedicato alla XXV edizione del Premio Fair Play Mecenate: un francobollo celebrativo, appartenente alla serie tematiche “Lo sport”, che sarà emesso dal Ministero dello sviluppo economico.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments