Inzaghi “L’Inter deve farsi valere anche in Europa”

0

TIRASPOL (MOLDAVIA) (ITALPRESS) – “Abbiamo fatto due partite contro Empoli e Udinese molto buone: due match insidiosi trasformati in gare semplici. Sono state prestazioni solide nelle quali abbiamo concesso poco”. Lo ha detto il tecnico dell’Inter, Simone Inzaghi, alla vigilia della sfida di Champions League sul campo dei moldavi dello Sheriff Tiraspol. “Vedere che cambiando i giocatori i risultati arrivano è sempre il massimo per un allenatore – ha aggiunto il mister dei campioni d’Italia in conferenza stampa – Contro lo Sheriff ora ci attende una partita importante e decisiva, dobbiamo farci valere anche in Europa”. “La partita di andata era decisiva tanto quanto quella che ci aspetta – ha proseguito l’ex allenatore della Lazio, tornando sul 3-1 inflitto ai moldavi a Milano – A San Siro abbiamo giocato un ottimo calcio e abbiamo anche visto le insidie che ci attendono, questa squadra ha battuto Real e Shakhtar non per caso. Dovremo fare un match nel quale ci vorrà grande concentrazione perchè servirà equilibrio, lo Sheriff ha dimostrato di essere molto bravo nelle ripartenze. E’ una partita decisiva, sapevamo fin dall’inizio di aver bisogno di fare bottino pieno nei due confronti contro lo Sheriff. Il derby? Stiamo pensando solo alla partita di Champions. Domenica abbiamo una partita importante per i tifosi e per la società, ma il nostro pensiero è rivolto solo e soltanto alla partita di coppa”. “Dovremo fare una partita da vera Inter per portare a casa un risultato positivo – ha concluso Inzaghi – Lautaro? Mi aspetto da lui, come da tutti, una grande gara. Siamo il miglior attacco della Serie A, ci piace costruire, avere tante occasioni da gol. Contro l’Udinese abbiamo fatto tanti tiri in porta. La strada è questa: costruire tanto senza perdere equilibrio”.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments