Draghi “Contrapporre le riforme al non governo”

0

ROMA (ITALPRESS) – “La Malfa ci ricorda l’importanza di una politica di programmazione, necessaria per uno “sviluppo equilibrato”. E ci invita ad affrontare le situazioni settoriali, regionali e sociali che non riescono a trarre ‘sufficiente beneficio dalla generale espansione del sistemà. La Malfa scriveva: “soltanto in una fase di grande dinamismo è possibile attuare le necessarie modificazioni del meccanismo economico senza incontrare costi troppo elevati””. Lo ha detto il presidente del Consiglio, Mario Draghi, intervenendo alla presentazione del portale “Ugo la Malfa – Scritti, discorsi, epistolario, multimedia”, alla presenza del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, e dei presidenti di Senato e Camera, Maria Alberti Casellati, e Roberto Fico.

“L’alternativa è quella che La Malfa chiamò successivamente il “non-governo”, una definizione fulminante, per sottolineare l’incapacità di affrontare i problemi, di dare continuità alla modernizzazione del Paese – ha aggiunto -. Al “non-governo” va contrapposto il coraggio delle riforme economiche e sociali. Un’azione paziente ma decisa, che eviti gli sterili drammi degli scontri ideologici, per dare all’Italia una prospettiva di sviluppo, coesione, convergenza”.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments