🔴🔴 Prestiti con tassi fino al 429% e pestaggi: 45enne nuovamente arrestato

Pesanti le accuse a suo carico: usura, estorsione, rapina, sequestro di persona, lesioni, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma e abusiva attività finanziaria, tutti aggravati anche dal metodo mafioso. 

0
Carabinieri, foto d'archivio (fonte Carabinieri Brescia) - non si riferisce direttamente all'articolo in questione

Stanotte, i carabinieri del Reparto Operativo del Nucleo Investigativo del Comando provinciale di Brescia hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di un 45enne italiano (già detenuto per altri motivi ad Ascoli) considerato alla cosca ‘ndranghetista dei Romano di Vibo Valentia.

Pesanti le accuse a suo carico: usura, estorsione, rapina, sequestro di persona, lesioni, ricettazione, detenzione e porto abusivo di arma e abusiva attività finanziaria, tutti aggravati anche dal metodo mafioso.

L’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica – Direzione Distrettuale Antimafia di Brescia, ha evidenziato che fra il settembre 2019 e il maggio 2020 l’uomo – nonostante fosse affidato in prova ai servizi sociali per altri fatti – ha preso di mira (con il fratello e altre quattro persone) tre imprenditori in difficoltà operanti nei settori della rivendita di autovetture, di bevande e di gestione di sale slot machine, convincendoli ad accettare tassi con prestiti usurai con tassi compresi fra il 130 e il 429%.

Quando le vittime non sono state più in grado di far fronte alle loro perentorie richieste di pagamento, quindi, il gruppo non avrebbe quindi esitato a mettere in atto estorsioni, arrivando – in un caso – perfino a rapinare, sequestrare e pestare un imprenditore.

Contestualmente, i carabinieri hanno eseguito il decreto di sequestro preventivo di polizze assicurative e rapporti di conto corrente nei confronti dei fratelli coinvolti, per un importo complessivo di circa 1,8 milioni di euro. Il 45enne era già stato arrestato con altre due persone per una tentata estorsione ai danni dei datori di lavoro della compagna e per questo era stato condannato in primo grado lo scorso 21 ottobre.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome