Tameze all’ultimo respiro, il Verona batte 2-1 l’Empoli

0

VERONA (ITALPRESS) – La prova del nove del Bentegodi sorride all’Hellas Verona. Nel primo dei due posticipi del lunedì la squadra di Tudor batte l’Empoli 2-1 e vola nella prima metà della classifica: alla quinta rete stagionale di Barak risponde il primo sigillo di Romagnoli ma nel recupero è letale un tiro deviato di Tameze. Nella prima mezz’ora di gioco, il possesso palla è a favore del Verona (55%) ma le prime due occasioni da gol sono tutte di marca empolese. Al 17′ il primo squillo è di Liam Henderson, autore di due assist nelle ultime quattro partite e vicino al gol con un destro dai venticinque metri che si stampa sull’incrocio dei pali. L’Hellas Verona è stato salvato nove volte dai legni in questo campionato, più di ogni altra squadra, una in più proprio dell’Empoli che al 23′ sfiora di nuovo il vantaggio: cross dalla destra di Haas, Pinamonti si libera in area ma col destro getta via un’occasione nitida. Al 50′ l’Hellas passa in vantaggio e lo fa proprio sugli sviluppi di un cross: del neo entrato Lazovic l’assist, del solito Barak il colpo di testa vincente. Poco dopo, altra chance con l’ex Udinese nelle vesti dell’uomo assist: cross per Caprari che impatta di testa senza fortuna. Ma l’attaccante romano al 62′ ha un’altra occasione con un tiro dal limite: l’angolino è quello giusto ma Vicario si supera. E al 67′ l’Empoli trova il pari: Pinamonti rimette al centro un pallone che sembrava perso, Gunter sbaglia l’intervento e Romagnoli da due passi deposita in rete. Le due squadre si allungano e sembrano entrambe in grado di risolvere lo stallo. E a firmare il gol vittoria al 91′ è Tameze, che sfrutta un assist di Barak per beffare Vicario con un tiro deviato quel che basta da Luperto per decidere la contesa.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments