🔴 Violenza contro le donne, nel Bresciano centinaia di richieste di aiuto: le vittime sono italiane e mamme

La violenza contro le donne, purtroppo, non è cosa rara. A dimostrarlo sono anche i dati diffusi ieri dalle forze dell'ordine

0
Scarpe rosse contro la violenza nei confronti delle donne, foto generica da Pixabay

La violenza contro le donne, purtroppo, non è cosa rara. A dimostrarlo sono anche i dati diffusi ieri dalle forze dell’ordine, che raccontano di centinaia di richieste di aiuto.

Nell’ultimo anno, informa la Polizia, sono state 108 (nove su dieci donne) le richieste di ammonimento al Questore: 25 respinte sono state respinte per mancanza di presupposti, mentre i provvesimenti emessi sono stati 13 (di cui 13 ai sensi dell’Art.8 e 6 ai sensi dell’Art.3). 35 anni è l’età media delle donne che hanno richiesto tali provvedimenti: italiane, in prevalenza sposate e con figli.  Per quanto riguarda il cosiddetto Codice rosso, sono state 11 le misure cautelari eseguite dagli agenti: 3 in carcere, 4 agli arresti domiciliari,2 divieti di avvicinamento, 1 allontanamento dalla casa familiare e 1  collocamento in comunità nei confronti di un minore.

Mentre i Carabinieri, nello stesso periodo, hanno eseguito 75 arresti e denunciato 580 persone; 129 sono invece le vittime indirizzate ai centri antiviolenza. I tempestivi interventi – informa l’Arma – hanno anche consentito di eseguire numerosi provvedimenti urgenti: 30 ammonimenti, 42 allontanamenti dalla casa familiare, 67 divieti di avvicinamento e 2 divieti di dimora.

LE ATTIVITA’ DI SENSIBILIZZAZIONE

L’impegno del Comando Provinciale dei Carabinieri di Brescia è costante sia nel campo del contrasto che della prevenzione alla violenza di genere. Tra le numerose iniziative, la facciata del Comando Provinciale Carabinieri di Brescia si illuminerà anche quest’anno di arancione in occasione della “Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne”, in adesione alla campagna internazionale “Orange the Word”, promossa dalle Nazioni Unite e sostenuta in Italia dal Soroptimist International. L’iniziativa, realizzata in stretta sinergia con il Soroptimist Club di Brescia, si inserisce in un contesto di proficua collaborazione avviata già nel 2015 fra il Comando Generale dell’Arma e Soroptimist International, rafforzatasi poi con il Protocollo d’Intesa sottoscritto nel novembre del 2019, che ha portato alla realizzazione, in numerose caserme dell’Arma, di “una stanza tutta per sé”, un ambiente idoneo all’ascolto protetto che permette di accogliere la vittima vulnerabile, presente anche nella caserma sede del Comando Provinciale Carabinieri di Brescia e presso le Compagnie Carabinieri di Breno, Salò e Desenzano del Garda

Nel campo della prevenzione, ufficiali e marescialli partecipano con regolarità a convegni e manifestazioni finalizzati alla sensibilizzazione sulla delicata problematica.

Nel giorno in cui si ricordano le donne vittime della violenza domestica e di genere, invece, la Polizia di Stato sceglie di stare vicina alle donne con la campagna permanente “…questo non è amore” che prevede per quest’anno, vista la situazione pandemica globale, degli incontri virtuali volti a rompere l’isolamento e il dolore delle vittime di questa violenza, offrendo il supporto di un’equipe di operatori specializzati, in prevalenza composta di donne e formata da personale di Polizia specializzato.

A Brescia, nel mese di novembre, il Team della Polizia di Stato è stato e sarà impegnato in 4 iniziative organizzate rispettivamente l’11 a Castenedolo, a Darfo Boario Terme presso l’Istituto Scolastico Olivelli, lo scorso 22 novembre, mentre giovedì 25 dalle ore 10 i poliziotti della Questura di Brescia saranno impegnati presso l’Istituto Sraffa di Brescia, gli stessi agenti in serata parteciperanno ad un incontro presso comune di Rovato. Il mese della prevenzione sulla Violenza di Genere si concluderà con un evento organizzato per il 27 novembre nel Comune di Cologne.

Gli operatori della Questura di Brescia, alla presenza di rappresentanti delle associazioni attive sul territorio, promuoveranno, anche attraverso la distribuzione di un opuscolo, la campagna di sensibilizzazione e di informazione della Polizia di Stato contro la violenza di genere “Questo Non È Amore”, finalizzata all’affermazione di una nuova cultura di genere, allo scopo di aiutare le donne a vincere la paura ed a rompere l’isolamento sconfiggendo così la vergogna.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 28 Novembre 2021 08:20

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

18,95€
23,95€
disponibile
2 new from 18,95€
as of 28 Novembre 2021 08:20
30,00€
disponibile
2 used from 13,91€
as of 28 Novembre 2021 08:20
12,49€
disponibile
6 new from 9,19€
as of 28 Novembre 2021 08:20
21,99€
disponibile
3 new from 21,99€
as of 28 Novembre 2021 08:20
12,46€
13,00€
disponibile
11 new from 11,64€
as of 28 Novembre 2021 08:20
11,39€
13,00€
disponibile
8 new from 11,39€
as of 28 Novembre 2021 08:20
Ultimo aggiornamento il 28 Novembre 2021 08:20

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome