I lavori digitali più richiesti nel 2021: quali sono e come formarsi

Il mercato del lavoro ha visto negli ultimi due anni una crescita esponenziale nella domanda di professionisti del settore digitale. Investire in un percorso formativo che vada in questa direzione è dunque un modo per assicurarsi in futuro di trovare un impiego stabile, con buone possibilità di crescita

0
foto generica da Pixabay

Il mercato del lavoro ha visto negli ultimi due anni una crescita esponenziale nella domanda di professionisti del settore digitale. Investire in un percorso formativo che vada in questa direzione è dunque un modo per assicurarsi in futuro di trovare un impiego stabile, con buone possibilità di crescita. L’importante è essere disposti a dedicarsi a una formazione continua, necessaria in un settore che si evolve rapidamente. Diamo allora uno sguardo ad alcune delle professioni in campo informatico più richieste nel 2021.

  1. Esperto in cybersecurity

L’aumento delle attività, degli acquisti e degli scambi di informazioni online rende la rete un terreno fertile per criminali e truffatori. Negli ultimi anni, infatti, i crimini cibernetici sono diventati sempre più frequenti e preoccupanti, colpendo anche grandi aziende ed enti pubblici. Per questo è in crescita la domanda di esperti in cybersecurity, che possano prevenire ed evitare incidenti di questo tipo, rafforzando i sistemi informatici di imprese e istituzioni. Per coprire questa posizione sono necessarie conoscenze approfondite in informatica, che si possono acquisire tramite una laurea o una precedente esperienza nella programmazione. È bene poi specializzarsi seguendo un corso in ethical hacking, che insegna come utilizzare le tecniche degli hacker per identificare ed eliminare vulnerabilità in siti e piattaforme web.

  1. Web developer

Il web developer crea siti e applicazioni web, e in pratica realizza tante delle piattaforme online che utilizziamo quotidianamente per informarci, lavorare, comunicare o divertirci. Dietro ai servizi e ai prodotti online che ci rendono la vita più semplice c’è il lavoro del programmatore, che scrive il codice per creare siti funzionali, sicuri ed efficaci. Per iniziare a lavorare in questo ruolo il percorso universitario è solo una delle opzioni possibili, e la laurea non è necessaria. Si può in alternativa scegliere un corso web developer intensivo come quello di Aulab, che insegna le competenze di coding in pochi mesi e con un approccio molto pratico, per iniziare a lavorare velocemente.

  1. Data scientist

Si sente sempre più spesso parlare di Big Data, che per le grandi aziende informatiche sono ormai un’importante fonte di guadagno. Senza pensarci, quando utilizziamo servizi gratuiti come i social media ci lasciamo dietro una scia di informazioni preziose, che le imprese possono poi utilizzare per sviluppare strategie di business e di marketing.

Per analizzare i dati grezzi, estraendo informazioni utili per la crescita dell’azienda, c’è bisogno del data scientist. Questa figura ha bisogno di competenze in matematica, statistica, programmazione e business, che si possono ottenere con una laurea nel settore STEM e una specializzazione in scienza dei dati.

  1. E-commerce specialist

Gli acquisti online sono cresciuti rapidamente durante il 2020, spinti dalle restrizioni legate alla pandemia, e la tendenza non accenna a rallentare. Dai colossi della rete ai creatori indipendenti, passando per i negozi tradizionali, ormai avere una vetrina online è una necessità per rimanere al passo coi tempi. Ecco perché gli annunci per assumere esperti di e-commerce sono sempre più numerosi: grazie a questo professionista le possibilità di guadagno aumentano velocemente. Per questo mestiere servono conoscenze variegate, dal marketing all’economia aziendale, passando per logistica, design e basi di programmazione. Un modo per formarsi è prendere una laurea in Economia e passare poi a una specializzazione in Digital marketing, ma è anche possibile imparare con tanta pratica e svolgere questa professione senza studiare all’università.

  1. Social media manager

Per promuovere la propria azienda, farsi conoscere da potenziali clienti, o dare più visibilità a un e-commerce, è ormai necessario essere presenti sui social media. Il social media manager si occupa di strategie di marketing e campagne promozionali mirate a raggiungere il pubblico target, facendo conoscere il brand e attirando nuovi follower. Si tratta di una professione in cui contano l’esperienza ed è importante restare aggiornati sui trend attuali. La laurea non è necessaria, ma un corso in Web marketing è un buon punto di partenza.

 

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome