“L’anno che verrà”, Amadeus «Una serata per dimenticare la pandemia»

0

ROMA (ITALPRESS) – Dice il direttore di Raiuno Stefano Coletta (ed è difficile dargli torto) che «serve un pò di evasione nella pagina complicata che stiamo vivendo da due anni». La sua rete proverà a farlo domani sera con il tradizionale appuntamento de “L’anno che verrà” che stavolta si è trasferito a Terni da dove andrà in onda dalle acciaierie, «una location molto evocativa» dice Coletta nonchè “simbolo del lavoro e della ripartenza”, come recita il comunicato Rai. Amadeus, al quale è stata affidata ancora una volta la conduzione della serata, sa bene di trovarsi davanti a un altro Capodanno complicato in cui, a causa della pandemia, domani sera davanti alla tv ci saranno tante persone e di tutte le età. Per questo ha messo insieme un cast di cantanti che strizza l’occhio a tutte le generazioni, nell’idea forse non nuova ma sempre efficace di mettere insieme sul divano tutta la famiglia: «La situazione è migliore dell’anno scorso ma i più sacrificati sono i giovani che non potranno andare in piazza o i discoteca, è giusto che Raiuno parli anche a loro» afferma Coletta. Ecco, dunque, Massimo Ranieri, Orietta Berti, Fausto Leali ed Edoardo Vianello ma, anche, Achille Lauro, Gigi D’Alessio, Clementino, i Gemelli di Guidonia e Rkomi.

E ci saranno anche Loredana Bertè, Cristiano Malgioglio, Nek, Donatella Rettore, Alba Parietti, Corona e i Los Locos, accompagnati dalla big band diretta da Stefano Palatresi. Ad Emanuela Aureli il compito di guidare gli spettatori alla scoperta dei luoghi più suggestivi dell’Umbria. Sarà, insomma, una sorta di “bignami” dell’intrattenimento targato Raiuno che va da “Tale a quale show” a “The Voice senior”. Per i più piccoli ci saranno, invece, i protagonisti della fortunata serie animata televisiva di Rai YoYo “Pinocchio & Friends”.

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Comments

comments