Sanità, dalla Regione 497 milioni di euro per l’ospedale Civile

Ammonta a 497 milioni di euro l'investimento dedicato alla riqualificazione degli Spedali Civili di Brescia deliberato dalla Giunta di Regione Lombardia

0
Ospedale Civile, foto da Google Maps

Ammonta a 497 milioni di euro l’investimento dedicato alla riqualificazione degli Spedali Civili di Brescia deliberato dalla Giunta di Regione Lombardia su proposta della vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti, nell’ambito dei nuovi investimenti​ previsti per rispondere alle esigenze del territorio.

Il piano per il potenziamento delle strutture ospedaliere e territoriali di Regione Lombardia, che è frutto di un’analisi operata dalla Direzione generale welfare della Regione, prevede un investimento complessivo da un miliardo e 694 milioni di euro nella sanità.

Il lavoro è partito dall’analisi epidemiologica territoriale, individuando importanti obiettivi da raggiungere in futuro quali una maggiore competenza e specializzazione della rete ospedaliera, una sempre migliore risposta ai bisogni di salute sia in termini di accessibilità e umanizzazione che in termini di appropriatezza delle cure, il miglioramento degli standard di sicurezza, lo sviluppo e promozione dell’innovazione in sinergia con la ricerca e la didattica, il potenziamento delle strutture della rete territoriale, il rafforzamento e l’implementazione delle tecnologie biomediche per diagnosi e cure più efficaci, sicure e rapide, nell’ottica del contenimento delle liste di attesa.

Gli investimenti riguarderanno interventi ex novo, lavori di messa in sicurezza, con particolare attenzione all’anti-sismica e alla normativa antincendio.

“Continua lo sforzo di Regione Lombardia di utilizzo dei fondi dello Stato e di risorse proprie – spiega la vicepresidente e assessore al Welfare, Letizia Moratti – per realizzare nuove strutture sul territorio e interventi di messa a norma e sicurezza delle strutture sanitarie pubbliche e del patrimonio tecnologico”.

Gli interventi saranno realizzati attraverso la disponibilità di queste risorse: 1 miliardo e 398 milioni di euro di finanziamenti ministeriali, 73 milioni di euro stanziati da Regione Lombardia e altri 223 milioni ripartiti nei prossimi anni a completamento degli interventi deliberati.

Tra gli investimenti più significativi oltre ai quasi 500 milioni per gli Spedali Civili di Brescia, si segnalano 280 milioni per il nuovo ospedale di Cremona, 200 milioni per l’ospedale Santi Carlo e Paolo di Milano, i 151 milioni per l’Irccs San Matteo di Pavia, i 129 milioni per il nuovo ospedale di Desenzano in provincia di Brescia, gli investimenti per 5 Case di Comunità (nella Città Metropolitana di Milano e nell’Asst Val Camonica), i 50 milioni per l’ospedale di Alzano (BG) e i 32 milioni per l’ospedale Niguarda, i 32 milioni per l’ospedale di Sondalo (SO).

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

[content-egg module=Amazon template=grid]

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS
🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

[content-egg module=Amazon template=list]

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome