🔴 Desenzano, il caso della gattina sbranata finisce in consiglio comunale

Il gattino, che pare facesse parte della colonia felina della spiaggia, lo ricordiamo, sarebbe stato attaccato brutalmente da un cane di taglia media che era stato lasciato libero di scorazzare dal proprietari

0
zampa gatto - da Pixabay

Finisce in consiglio comunale il triste episodio della gattina sbranata a fine febbraio da un cane alla Spiaggia d’oro di Desenzano.

A sostenere un’interpellanza sulla vicenda – che era stata resa nota da Bresciaoggi – Andrea Spiller del Movimento 5 Stelle, secondo il quale il caso non rappresenterebbe un episodio isolato. Pare infatti che in passato vi siano già stati fatti analoghi e che avrebbero potuto avere conseguenze anche più gravi, soprattutto se si pensa che il cane avrebbe potuto aggredire un bambino.

Il gattino, che pare facesse parte della colonia felina della spiaggia, lo ricordiamo, sarebbe stato attaccato brutalmente da un cane di taglia media che era stato lasciato libero di scorazzare dal proprietario.

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 16 Aprile 2022 13:28

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome