Ucraina, Papa “La pace è possibile, i leader ascoltino la gente”

0

ROMA (ITALPRESS) – “Anzichè fermarsi, la guerra si è inasprita. E’ triste che in questi giorni, i più santi e solenni per tutti i cristiani, si senta più il fragore mortale delle armi, anzichè il suono delle campane che annunciano la Resurrezione, è triste che le armi stiano sempre più prendendo il posto della parola. Rinnovo l’appello a una tregua pasquale, segno minimo e tangibile di una volontà di pace, si arresti l’attacco per venire incontro alle sofferenze della popolazione stremata”. Lo ha detto Papa Francesco nel corso dell’Angelus in Piazza San Pietro. “A tutti – prosegue – chiedo di avere il coraggio di manifestare che la pace è possibile, i leader ascoltino la voce della gente che vuole la pace e non l’escalation del conflitto”.

– foto agenziafotogramma.it –

(ITALPRESS).

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.