Falso profilo su Instagram: Fondazione Brescia Musei nel mirino degli hacker

L’ente avrebbe ricevuto alcune segnalazioni da parte di utenti che sarebbero stati contattati su Instagram

0
Foto generica da Pixabay

Dopo il disastroso attacco dello scorso anno al Comune di Brescia, anche Fondazione Brescia Musei e Pinacoteca Tosio Martinengo sono finite nel mirino degli hacker.

A dare l’allarme è la stessa Fondazione tramite i social: “Ci state contattando in tanti segnalandoci un profilo falso che vi scrive in direct chiedendovi di compilare un form con i vostri dati personali e di pagare una “tassa amministrativa”. Sono degli hacker.”

L’ente avrebbe ricevuto alcune segnalazioni da parte di utenti che sarebbero stati contattati su Instagram con il pretesto di offrire biglietti per i musei di Brescia. Per poterli ottenere però sarebbe stato necessario comunicare i propri dati e pagare una “tassa amministrativa”. Insomma una truffa in piena regola.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 18 Maggio 2022 12:07

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome