🔴 Valsabbia, si finge carabiniere e pretende denaro: denunciato per truffa

Nella sua abitazione sarebbero state trovate anche numerose divise delle forze dell'ordine, tesserini falsificati e una pistola scacciacani

0
Carabinieri, foto d'archivio

Un operaio 50enne di Calcinato – incensurato – è stato denunciato dai carabinieri con l’accusa di aver cercato di truffare una donna spacciandosi per rappresentante delle forze dell’ordine.

Stando a quanto si apprende, l’uomo – che aveva fatto il servizio militare proprio nell’Arma – si sarebbe presentato a casa di una donna di Nuvolera, in Valsabbia, qualificandosi come carabiniere e intimandole di saldare immediatamente una multa presa a Milano. Ma la vittima si è insospettita e ha chiamato il marito. A quel punto il 50enne si è velocemente allontanato a bordo di un furgone.

I militari, grazie alle telecamere della zona, non ci hanno messo molto a identificarlo. Secondo quanto riferisce il Giornale di Brescia, nella sua abitazione sarebbero state trovate anche numerose divise delle forze dell’ordine, tesserini falsificati e una pistola scacciacani.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 17 Maggio 2022 16:30

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome