⚫️ Valcamonica e Franciacorta piangono don Luigi Venni

Dal 1981 al 1991, quindi, era stato parroco di Lodetto (frazione di Rovato) e dal 1991 al 2016 di Cazzago San Martino, che gli aveva anche assegnato la cittadinanza onoraria

0
Don Luigi Venni, foto d'archivio

Lovere e Cazzago San Martino piangono don Luigi Venni, sacerdote che si è spento nella giornata di ieri alla Domus Salutis di Brescia.

Don Venni, classe 1941, era stato curato di Ome (1965-1968), per poi spostarsi a Urago d’Oglio (1968-1971) e a Lovere (1971-1981). Dal 1981 al 1991, quindi, era stato parroco di Lodetto (frazione di Rovato) e dal 1991 al 2016 di Cazzago San Martino, che gli aveva anche assegnato la cittadinanza onoraria. Poi era tornato a Lovere.

La veglia funebre con la mess, presieduta da don Angelo Gelmini, si terrà domenica 15 maggio (ore 18, Basilica di Lovere), mentre i funerali – presieduti dal vescovo Pierantonio Tremolada – lunedì 16 maggio (ore 15, Basilica di Lovere). Successivamente il sacerdote sarà sepolto nel cimitero di Rodengo Saiano.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

[content-egg module=Amazon template=grid]

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome