🔴 Infarto in volo sul set del film, il pilota salva il cameraman prima di morire

Fornaciari, che stava pilotando il piccolo aereo, ha accusato un malore improvviso ma ha fatto l'impossibile per portare a termine la manovra di atterraggio

0
Aereo in volo - foto generica Foto di Gerhard G. da Pixabay

Si trovavano insieme su un velivolo storico per le riprese di un film Renato Fornaciari, 73 anni, originario della provincia di Parma, e l’operatore cinematografico bresciano Marco Vignoni, di 42 anni, quando qualcosa è andato storto.

Fornaciari, che stava pilotando il piccolo aereo, ha infatti accusato un malore improvviso ma ha fatto l’impossibile per portare a termine la manovra di atterraggio, salvando la vita al collega, che pare non si fosse accorto di quanto stesse accadendo. Il 73enne è riuscito a riportare il velivolo nella pista dell’aeroporto Romeo Sartori di Asiago, poi si è accasciato sui comandi. Vani tutti i tentativi dei sanitari di salvargli la vita: per l’uomo purtroppo non c’è stato niente da fare.

Fornaciari e Vignoni erano impegnati nella lavorazione del film “L’isola che non c’è. La vera storia di Peter Pan”, pellicola prodotta dalla Jolefilm di Marco Paolini, che narra la storia del soldato austro-ungarico morto nel 1918 sul Monte Grappa e sepolto nel Sacrario di Cima Grappa.

 

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 22 Giugno 2022 04:06

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome