🔴 Acque Bresciane, Gianluca Delbarba confermato alla presidenza

Nella giornata di ieri, l'assemblea dei soci ha confermato all'unanimità il consiglio di amministrazione uscente, che comprende anche Mario Bocchio, Mariateresa Vivaldini, Teresa Federici e Marco Franzelli

0
Gianluca Delbarba, foto Acque Bresciane

Il cazzaghese Gianluca Delbarba, manager già alla guida di Cogeme e di altre realtà, è stato confermato alla presidenza di Acque Bresciane, la società che gestisce la maggior parte della rete idrica della provincia.

Nella giornata di ieri, infatti, l’assemblea dei soci ha confermato all’unanimità il consiglio di amministrazione uscente, che comprende anche Mario Bocchio, Mariateresa Vivaldini, Teresa Federici e Marco Franzelli.

La società, nata nel 2016, è interamente controllata dal pubblico e gestisce oggi il ciclo idrico integrato. Attualmente serve 95 comuni (per un totale di 570mila abitanti). Ma – secondo legge – quando scadranno le concessioni in essere si farà carico dell’intera rete bresciana. I dipendenti sono 278.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 21 Giugno 2022 23:29

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome