Nike, in arrivo le sneakers nate dalla collaborazione con Louis Vuitton

Svelate in anteprima a giugno 2021, le nuove Nike Air Force 1 disegnate da Virgil Abloh (lo stilista fondatore di Off-White scomparso a novembre dello scorso anno) nell’ambito della collaborazione tra Nike e Louis Vuitton saranno presto lanciate sul mercato. In virtù dell’enorme interesse suscitato già all’esordio in passerella, questo nuovo modello esclusivo sembra essere destinato a finire rapidamente sold-out

0
Negozio Nike, foto da Pixabay

Svelate in anteprima a giugno 2021, le nuove Nike Air Force 1 disegnate da Virgil Abloh (lo stilista fondatore di Off-White scomparso a novembre dello scorso anno) nell’ambito della collaborazione tra Nike e Louis Vuitton saranno presto lanciate sul mercato. In virtù dell’enorme interesse suscitato già all’esordio in passerella, questo nuovo modello esclusivo sembra essere destinato a finire rapidamente sold-out.

La nuova Air Force 1 disegnata da Abloh, che sfoggia una tomaia colorata marcata con il classico pattern Louis Vuitton, rielabora un grande classico griffato Nike, ancora oggi estremamente popolare e disponibile non solo in tutti i negozi fisici ma anche online, tramite e-commerce specializzati come www.urbanjunglestore.com. Gli store digitali, infatti, rappresentano un’alternativa sempre più gettonata per l’acquisto di scarpe (così come per altri articoli di abbigliamento), grazie alla enorme possibilità di scelta tra marche, modelli e taglie; in aggiunta, i venditori online mettono a disposizione dei clienti numerosi servizi come, ad esempio, la spedizione o il reso gratuiti.

Una sneaker da collezione

Le nuove Air Force 1 by Virgil Abloh di Louis Vuitton e Nike sono destinate a diventare un oggetto da collezione, se non un vero e proprio accessorio di culto. Nell’ambito della campagna social per il lancio della scarpa, è stata definita come “un oggetto d’arte”; come si legge su Instagram, “realizzate a mano nell’atelier della Maison a Fiesso d’Artico, in Italia, le ‘Air Force 1’ di Louis Vuitton e Nike by Virgil Abloh fondono i codici originali delle sneaker con i migliori materiali e le insegne della Maison, assieme al linguaggio distintivo di Virgil Abloh”. La scelta del modello era stata spiegata dallo stesso Virgil Abloh lo scorso anno: “È una scarpa iconica”, sottolineava il designer, “creata molto prima di me, ma ci sono voluti quarant’anni per pensare di abbinarla ad un abito oppure ad una t-shirt”.

A giugno il lancio sul mercato

Come riporta il sito iodonna.it, il lancio delle Air Force 1 di Louis Vuitton e Nike by Virgil Abloh è in programma a giugno prossimo, e sarà online. In aggiunta, sono già in esposizione, assieme ad altri 47 modelli unici, al Greenpoint Terminal Warehouse di New York, all’interno di un apposito allestimento espositivo.

L’arrivo sul mercato di questo modello altamente esclusivo era atteso già lo scorso anno, ancor prima della sfilata realizzata da Abloh. Come ha spiegato Michael Burke, Presidente e Amministratore Delegato di Louis Vuitton, intervistato da wwd, “tutto questo era atteso già da tempo. C’erano molte persone dispiaciute per non aver visto queste sneakers già alla sua prima sfilata. Virgil però diceva sempre di non voler correre troppo e non voler assecondare quella parte di clienti che era già pronta per tutto questo. Ha preferito cominciare con la moda e il ready-to-wear, i drappeggi, i tessuti, i tagli. Inoltre voleva esplorare di più l’utilizzo della pelle. Sapevamo che un giorno sarebbe successo” – ha aggiunto Burke – “Virgil aveva un rapporto molto speciale con la Nike, perciò sapevamo che un giorno avrebbe fatto una cosa del genere e che il quando lo avrebbe deciso lui”.

Le Nike di Abloh all’asta per beneficenza

A febbraio scorso, duecento paia di Nike disegnate da Virgil Abloh sono state messe all’asta da Sotheby’s per raccogliere soldi da devolvere in beneficenza; grazie alla generosità dei tanti acquirenti, sono stati raccolti oltre 25 milioni di dollari, che sono poi stati devoluti al Virgil Abloh Post Modern Scholarship Fund. Michael Burke ha sottolineato come si sia trattato di un record, non solo per la cifra molto alta raccolta ma anche per l’enorme interesse che l’iniziativa è riuscita a suscitare.

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome