🔴🔴 Garda, grave incidente in A4: 17enne in prognosi riservata

Gli altri passeggeri dell'auto - tra i 16 e i 19 anni - sono rimasti illesi (due sono stati portati in codice verde a Desenzano)

0
ambulanza
Ambulanza, foto d'archivio

Ancora un grave incidente, questa mattina, in autostrada A4. I disagi per la circolazione stradale sono stati pesanti e una ragazza di 17 anni è stata ricoverata in Poliambulanza in codice rosso: ora si trova in prognosi risevata.

Lo scontro, la cui dinamica non è nota al momento, è avvenuto poco dopo le 9 tra i caselli di Desenzano e Sirmione, uno dei tratti con il maggior tasso di incidentalità. Stando alle prime ricostruzioni la vettura con a bordo cinque giovani (due 19enni, due ragazze di 17 anni e una 16enne) si è scontrata con un camion.

Gli altri passeggeri dell’auto sono rimasti illesi (due sono stati portati in codice verde a Desenzano), ma le condizioni della giovane (che sarebbe residente in Trentino) si sono rivelate fin da subito più gravi. Si attendono aggiornamenti.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 6 Agosto 2022 22:35

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome