La reliquia del cuore di San Francesco da Sales arriva nel Bresciano | IL PROGRAMMA

San Francesco di Sales (1567-1622), vescovo di Ginevra e dottore della Chiesa, è stato un vero pastore di anime; istituì nel 1610, insieme a santa Giovanna di Chantal, l’Ordine della Visitazione. Otto anni dopo la Congregazione diviene un ordine contemplativo: oggi le monache vengono chiamate Visitandine.

0
San Francesco da Sales, foto da Wikipedia, Di Francisco Ignacio Ruiz de la Iglesia - [2], Pubblico dominio, https://commons.wikimedia.org/w/index.php?curid=72569796

La reliquia del cuore di San Francesco di Sales – padre dei salesiani – arriva nella nostra Diocesi, in particolare nei due monasteri di clausura della Visitazione, a Brescia e a Salò.

San Francesco di Sales (1567-1622), vescovo di Ginevra e dottore della Chiesa, è stato un vero pastore di anime; istituì nel 1610, insieme a santa Giovanna di Chantal, l’Ordine della Visitazione. Otto anni dopo la Congregazione diviene un ordine contemplativo: oggi le monache vengono chiamate Visitandine.

In occasione del 400° anniversario della sua morte, l’Ufficio per la vita consacrata ha promosso la peregrinatio della reliquia del cuore di San Francesco di Sales nei monasteri di clausura della Visitazione di Brescia (Costalunga) e Salò.

IL PROGRAMMA DELLE GIORNATE DIOCESANE PER CELEBRARE L’EVENTO

Lunedì 6 giugno alle 20.30 la reliquia viene accolta al Monastero della Visitazione di Brescia in via Costalunga.

Martedì 7 giugno La giornata inizia alle 7.30 con la preghiera delle Lodi, segue l’Ufficio delle Letture; alle 12 l’Ora Sesta; alle 15.15 l’Ora Nona; alle 17.30 viene promosso il filmato “La dolcezza Salesiana”; la Messa delle 18 è presieduta da mon. Giovanni Palamini, Vicario episcopale per la Vita Consacrata: sono invitati in particolare i religiosi e le religiose; l’omelia sarà tenuta dal salesiano don Michele Molinar; alle 20.30 viene proposto il filmato “L’umano visto in Dio” e alle 21 la preghiera comunitaria con una proposta di riflessione sempre di don Michele Molinar.

Mercoledì 8 giugno alle 7.30 la S. Messa è presieduta da don Enrico Stasi con la comunità salesiana di Nave. Durante la giornata, alle 8.30 l’Ufficio delle Letture, alle 12 l’Ora Sesta, alle 15.15 l’Ora Nona e alle 18 la Liturgia del Vespro presieduta dal Vicario episcopale per la Vita consacrata, segue un filmato sull’amicizia; alle 20.30 la proposta del video “Francesco Missionario”; alle 21 la preghiera comunitaria presieduta dal vescovo Pierantonio con la parrocchia cittadina di San Giovanni Bosco. 2

Giovedì 9 giugno alle 9.15 la reliquia viene accolta al Monastero di Salò in via Versine 9; alle 20.30 la concelebrazione presieduta dal vescovo Pierantonio.

Venerdì 10 giugno alle 8 viene celebrata una Messa con l’esposizione della reliquia; alle 20.30 la preghiera “Da cuore a cuore”.

Sabato 11 giugno, dopo la S. Messa delle 8, la peregrinatio della reliquia prosegue verso il monastero della Visitazione di Soresina. Durante le giornate le chiese dei due monasteri rimangono aperte per la venerazione della reliquia e sarà possibile partecipare alla liturgia delle ore della comunità.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 15 Giugno 2022 21:23

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome