Giornata mondiale dell’ortottica, TSRM- PSTRP Brescia: per i bambini fondamentale lo screening per prevenire “l’occhio pigro”

Si celebra oggi in tutto il mondo la giornata dedicata agli Ortottisti Assistenti in Oftalmologia: professionisti sanitari che operano in campo oculistico

0
Oculista, foto generica da Pixabay

6 giugno 2022: Giornata Mondiale dell’Ortottica. Si celebra oggi in tutto il mondo la giornata dedicata agli Ortottisti Assistenti in Oftalmologia: professionisti sanitari che operano in campo oculistico. Impegnati, nello specifico, nella prevenzione, valutazione e riabilitazione dei disturbi dei movimenti oculari e della visione, per l’individuazione di anomalie della visione binoculare. “E’ fondamentale uno screening soprattutto dell’ambliopia nei più piccoli, patologia che porta il bambino a vedere male da un occhio nonostante sia anatomicamente sano e meglio conosciuta come occhio pigro. E’ quindi buona norma – dichiara Erica Scarica, presidente dell’Albo Ortottisti di Brescia – effettuare una valutazione ortottica entro i tre anni e a partire dai 6-8 mesi”. Negli adulti la valutazione ortottica permette di valutare disturbi che inducono alla diplopia (visione doppia): alterazioni del campo visivo e anomalie posturali come conseguenza di patologie sia generali che specifiche del sistema visivo.

“La prevenzione visiva è fondamentale per il proprio benessere – specifica Luigi Peroni, Presidente dell’Ordine delle Professioni Sanitarie Trsm-Pstrp di Brescia – . Gli occhi sono la nostra finestra sul mondo, è importante prendersene cura”.

Alcune informazioni sulla professione:

La formazione dell’ortottista è di tipo universitario, con corso di laurea triennale all’interno della  facoltà di Medicina e Chirurgia e abilita alla professione.

L’ortottista è in grado di:

  • prevenire, valutare e riabilitare i disturbi che riducono o impediscono la visione binoculare, come l’ambliopia (occhio pigro) e lo strabismo;

  • prevenire, valutare e riabilitare le disabilità visive gravi comunemente chiamate ipovisione;

  •  valuta le abilità visive in pazienti dislessici e con disturbi di apprendimento per migliorare la lettura e la scrittura;

  • prevenire, valutare e riabilitare l’astenopia o sindrome da affaticamento visivo, che può interessare chi per lavoro o per svago passa molte ore al computer o su dispositivi digitali

  • valutare ed eventualmente riabilitare/allenare le abilità visive di atleti e sportivi che, a causa di anomalie del sistema visivo, possono presentare alterazioni posturali o scarse performance;

  • collaborare con altre figure mediche per la definizione di percorsi riabilitativi in pazienti neurologici o traumatizzati;

  • assistere il medico oculista nella valutazione di difetti visivi e nell’esecuzione di esami strumentali per la diagnosi di patologie oculari (autorefrattometria, tonometria, retinografia, campo visivo….).

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 25 Giugno 2022 19:31

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome