Valcamonica, dal 19 si potrà visitare l’altare del tempio dedicato a Minerva

È tornato alla luce e ora torna visitabile l'altare di origine protostorica dedicato a Minerva che era stato scoperto nel 2003 all'interno del parco del Santuario di Minerva in località Spinera a Breno, in Valle Camonica

0
Santuario di Minerva foto da Comune di breno

È tornato alla luce e sarà visitabile l’altare di origine protostorica dedicato a Minerva che era stato scoperto nel 2003 all’interno del parco del Santuario di Minerva in località Spinera a Breno, in Valle Camonica (scoperto nel 1986 e aperto al pubblico nel 2007).

Dopo il rinvenimento dell’ara, il cui uso ai fini religiosi sembra risalire al periodo fra il VI secolo avanti Cristo e la fine del I secolo dopo Cristo, sì provvide a reinterrarla per preservarne la bellezza e poterla poi ammirare all’interno del suo contesto. Ora, grazie ad un intervento dei rifugiati politici della Cooperativa K-Pax, che hanno lavorato in collaborazione con gli archeologi e sotto la sorveglianza della direttrice del parco archeologico Serena Solano, l’altare sarà mostrato al pubblico.

L’evento di inaugurazione si terrà domenica 19 giugno.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2022 10:58

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome