🔴 Ciclovia del Garda: servono 344 milioni, per ora ce ne sono 46

Come è noto la ciclabile dei sogni, così è stata ribattezzata la pista - che sulla sponda lombarda del Benaco vede già realizzati alcuni tratti - attraversa 14 comuni della provincia bresciana

0
La Garda By Bike, la ciclabile del lago di Garda, vista dal Comune di Limone, foto di Andrea Tortelli per BsNews.it
La Garda By Bike, la ciclabile del lago di Garda, vista dal Comune di Limone, foto di Andrea Tortelli per BsNews.it

Il costo totale dell’opera stimato e contenuto nel Piano di fattibilità tecnica ed economica presentato al Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili è di 344.500.000 euro.

Al momento però la cifra realmente stanziata per la ciclovia del Garda raggiunge solo quota 46 milioni, somma di importi previsti da due decreti interministeriali: il decreto interministeriale n. 517/2018 che prevede un finanziamento di 16.622.512,40 euro e il decreto interministeriale n. 4/2022 pari a 30 milioni di euro.

Il primo, che coinvolge Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Ministro dei beni e delle attività culturali e Ministro delle politiche agricole alimentari forestali e del turismo, ha definito un riparto di 161.780.679,60 euro tra dieci ciclovie e disposto per l’anello ciclabile sul Garda i 16 milioni di euro.

Il secondo decreto, in attuazione di quanto previsto dal PNRR sul rafforzamento della mobilità ciclistica, ha assegnato alle Regioni e Provincia Autonoma di Trento 400 milioni di euro per gli anni dal 2021 al 2026, di cui 150 milioni di fondi statali a legislazione vigente. Tali risorse sono destinate alla realizzazione entro il 30 giugno 2026 di almeno 1.235 Km aggiuntivi di ciclovie turistiche, incluse le opere di manutenzione straordinaria. Di questi 18 km apparterrebbero proprio alla ciclovia del Garda alla quale aspetterebbero secondo tale decreto 30 milioni di euro.

A fare il punto sui lavori di realizzazione dell’opera che permetterebbe di percorrere in bicicletta l’intero perimetro del lago di Garda saranno sabato 18 giugno Maurizio Fugatti, Presidente della Provincia Autonoma di Trento, Elisa De Berti, Vice Presidente della Regione Veneto, Claudia Maria Terzi, Assessore Infrastrutture, Trasporti e Mobilità sostenibile della Regione Lombardia, Mariastella Gelmini, presidente della Comunità del Garda e Ministro degli Affari Regionali, Pierlucio Ceresa, Segretario Generale della Comunità del Garda, i Presidenti delle Provincie di Brescia, Verona e Mantova, dei sindaci, dei presidenti dei Consorzi turistici e degli operatori del settore. L’appuntamento sabato 18 giugno è a Valeggio sul Mincio, a partire dalle 10 a Villa Meriggio, in via Degli Scaligeri 4.

Secondo i progetti la ciclovia del Garda prevede la realizzazione di un percorso ad anello ciclabile attorno al lago di Garda con uno sviluppo complessivo di 166 km.

Come è noto la ciclabile dei sogni, così è stata ribattezzata la pista – che sulla sponda lombarda del Benaco vede già realizzati alcuni tratti – attraversa 14 comuni della provincia bresciana: Limone sul Garda, Tremosine sul Garda, Tignale, Gargnano, Toscolano Maderno, Gardone Riviera, Salò, Puegnago del Garda, Manerba del Garda, Moniga del Garda, Padenghe sul Garda, Lonato del Garda, Desenzano del Garda e Sirmione.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 21 Giugno 2022 14:30

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome