Ghedi, in arrivo altri 7 milioni di euro per il nuovo polo scolastico

La cifra si somma agli oltre 7 milioni di contributo regionale ottenuti per la stessa opera circa due anni fa

0
Il sindaco (al centro) con il progetto del nuovo polo scolastico di Ghedi, foto da ufficio stampa

Grande soddisfazione per il Comune di Ghedi, che è riuscito ad ottenere un secondo contributo regionale di oltre 7 milioni per la realizzazione del nuovo polo scolastico. Un progetto di assoluto rilievo nel programma voluto dall’Amministrazione guidata dal sindaco Federico Casali, che ha così compiuto un altro passo in avanti decisivo per la sua realizzazione.

“Abbiamo raggiunto un traguardo di fondamentale importanza – spiegano lo stesso sindaco Casali e il vicesindaco Giovanni Cazzavacca che sin dall’inizio del suo impegnativo percorso ha seguito in modo diretto l’ambiziosa opera – Grazie al bando regionale “spazio scuola” abbiamo ottenuto la ragguardevole cifra di 7.265.348,47 euro (per essere precisi), una somma più che cospicua, che, unita agli oltre 7 milioni di contributo regionale che siamo riusciti ad ottenere sempre la stessa opera circa due anni fa, ci permette di superare i 14 milioni a disposizione per realizzare un intervento tanto oneroso come quello rappresentato dal nostro nuovo polo scolastico. A questo possiamo aggiungere il contributo che abbiamo richiesto al GSE (Gestore Servizi Energetici) che mira a premiare gli enti locali che vogliono sostituire edifici ad alto consumo energetico con altri ad impatto zero. Un’ulteriore somma che siamo fermamente decisi portare a Ghedi (a tal proposito è già pronta tutta la documentazione relativa) e che, stando alle prime stime, dovrebbe superare i 2,5 milioni di euro. Sommando tutto questo, possiamo affermare a buon diritto che il sogno di offrire a costo zero alla comunità di Ghedi una scuola tanto innovativa ed efficiente come quella che intendiamo costruire è più che vicino. In effetti al momento si parla di un costo di circa 17 milioni per la realizzazione del nuovo polo scolastico e, sommando i contributi che siamo riusciti ad ottenere con determinazione e tenacia, siamo davvero sul punto di coprire interamente l’opera. Certo, in questo momento si parla di costantemente di aumenti dei prezzi, ma, visto quello che siamo riusciti a fare finora, siamo pronti a sostenere anche questi eventuali costi extra”.

A livello temporale i passi rimanenti per rendere il nuovo polo scolastico di Ghedi una concreta realtà sono ben definiti: “Adesso – proseguono il sindaco Casali e il vice Cazzavacca – tutto è pronto per poter emanare il bando europeo per la progettazione definitiva. In seguito un punto di particolare importanza sarà un altro bando europeo, quello che assegnerà i lavori. L’apertura del cantiere avverrà nel 2023 e per l’intera comunità di Ghedi sarà un passo in avanti davvero fondamentale. Il nuovo edificio presenterà soluzioni innovative e questo sia per le strutture, la loro sicurezza e la possibilità di accogliere nel migliore dei modi i bambini della Scuola Primaria che si trasferiranno lì, sia per quel che riguarda l’attenzione all’ambiente e alle soluzioni energetiche che verranno proposte. Un motivo d’orgoglio in questo senso è proprio la volontà di ridurre in modo decisivo le emissioni dannose nell’ambiente e di tutelarlo al meglio con un edificio in grado di rendersi autonomo dal punto di vista energetico e di raggiungere un obiettivo molto importante come le emissioni zero.

È per l’insieme di tutte queste e molte altre ragioni – concludono Casali e Cazzavacca – che abbiamo accolto con grande soddisfazione la conferma di avere portato a Ghedi questo secondo contributo da oltre 7 milioni. Si tratta certamente di un premio al nostro impegno costante, ma è anche l’occasione più proficua per avvicinare sempre più un progetto così importate come la realizzazione del nuovo polo scolastico alla sua fase operativa e al momento in cui un’opera così significativa potrà diventare uno strumento vincente per accompagnare i giovani ghedesi nel loro percorso personale di crescita”.

Il progetto del nuovo polo scolastico di Ghedi, foto da ufficio stampa

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 23 Giugno 2022 10:35

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome