Valsabbia, ritrovato nei boschi un fucile smontato e sotterrato

A fare il ritrovamento sarebbero stati - secondo quanto riferiscono fonti locali - alcuni turisti tedeschi in vacanza nella provincia di Brescia

0
Un fucile, foto d'archivio da Pixabay

Un fucile da caccia è stato ritrovato interrato e ben nascosto tra i boschi della Valsabbia, custodito all’interno di un involucro e un tubo di plastica.

A fare il ritrovamento sarebbero stati – secondo quanto riferiscono fonti locali – alcuni turisti tedeschi in vacanza nella provincia di Brescia, insospettiti da un bastone conficcato nel terreno a cui pare fosse legata a una cordicella. Seguendola si sarebbe raggiunto il punto esatto in cui era stata sotterrata l’arma. La famiglia di turisti ha però a quel punto allertato la polizia locale che si è recata sul posto e ha scoperto il fucile e una serie di proiettili.

Le verifiche sull’arma hanno permesso di risalire al proprietario, un cittadino di Lumezzane a cui il fucile sarebbe stato rubato nel 2021, quando una banda di ladri gli ha svaligiato la casa. Sono in corso ulteriori accertamenti per comprendere come l’arma sia finita nel luogo della ritrovamento.

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 30 Giugno 2022 18:43

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome