🔴🔴 Giovani e alcol, nottata da codice rosso: 8 interventi di soccorso in poche ore

Nessuno dei giovani, per fortuna, sarebbe in gravi condizioni

0
foto generica da Pixabay

Nottata da codice rosso, quella tra sabato e domenica, sul fronte delle intossicazioni alcoliche. Nella provincia di Brescia, infatti, si sono registrati otto interventi rilevanti in poche ore per prestare aiuto a giovani che si sono sentiti male dopo aver alzato troppo il gomito.

Il primo intervento – il meno preoccupante – si è registrato alle 22.45 a Manerba (codice giallo per un 26enne, poi verde), poi – un’ora dopo – è toccato a un 48enne a Desenzano (codice rosso, non trasportato in ospedale). Dopo l’una, a Cedegolo, è stata la volta di una 19enne (codice rosso poi verde), quindi – alle 2.30 – una 21enne è stata soccorsa a Darfo (rosso, poi verde) e un doppio intervento a Desenzano, in via Mella, per un 22enne e una ragazza di cui non è nota l’età. Per chiudere la nottata dei soccorritori, un intervento è stato registrato alle 5.30 in autostrada A4 (tratto Tovato – Ospitaletto) per un 23enne e mezz’ora dopo, a Orzinuovi, per un uomo di cui non è nota l’età.

L’unica consolazione è che nessuno dei giovani soccorsi questa notte sarebbe in condizioni gravi.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 21 Giugno 2022 13:21

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome