🔴 Migliaia di telefonate scherzo al 118, volontari di Verolanuova in affanno

Dietro agli scherzi ci sarebbe una ragazzina adolescente o una bambina. La speranza è che chi di dovere identifichi al più presto l'autore nell'interesse dell'intera comunità

0
Foto volontari del soccorso di Veronaluova

Non ha ancora un nome – e purtroppo è una notizia – la giovane che da mesi sta rendendo difficile la vita del Gruppo Verolese Volontari del Soccorso e mettendo incosapevolmente a rischio la salute di chi ha bisogno di aiuto urgente.

Da inizio anno, infatti, al 118 starebbero arrivando con regolarità richieste di intervento per la zona di Veroluova che si rivelano poi essere false. La media sarebbe quasi di una telefonata al giorno (oltre un migliaio da gennaio) e purtroppo – per evitare di incappare nel reato di omissione di soccorso – ogni  volta l’ambulanza deve partire per verificare anche quando ha il fondato sospetto dell’ennesimo scherzo: una circostanza che si traduce in benzina e tempo spesi, ma anche nel fatto che l’ambulanza non è potenzialmente disponibile per le urgenze reali.

Dietro agli scherzi ci sarebbe una ragazzina adolescente o una bambina. La speranza è che chi di dovere identifichi al più presto l’autore nell’interesse dell’intera comunità. Per il reato di procurato allarme, lo ricordiamo, si rischia la reclusione fino a 6 mesi.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 25 Giugno 2022 13:03

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome