🔴 Prima lo schianto, poi il fuoco: un morto e un ferito grave a Lumezzane

Per cause ancora da chiarire, l'auto su cui viaggiavano quattro giovani - dopo una svolta da piazzale Europa a via Brescia -  si è ribaltata e schiantata contro un muro, prendendo successivamente fuoco. 

0
candela - lutto - morti
Candela accesa per ricordare chi non c'è più - foto generica

Ancora una tragedia sulle strade bresciane. Nella notte, infatti, un uomo ha perso la vita in un tragico incidente stradale avvenuto intorno alla mezzanotte nel territorio di Lumezzane.

Per cause ancora da chiarire, infatti, l’auto su cui viaggiavano quattro giovani – dopo una svolta da piazzale Europa a via Brescia –  si è ribaltata e schiantata contro un muro, prendendo successivamente fuoco.

Sul posto sono intervenute quattro ambulanze e l’automedica. Ma purtroppo per il conducente, un 31enne, non c’è stato nulla da fare: è morto sul colpo. I Vigili del fuoco e i soccorritori hanno dovuto estrarre gli altri giovani (due 19enni e un 21enne) dal mezzo: il più grave è stato ricoverato in codice rosso con numerose ustioni. Ma anche un secondo sarebbe stato portato in ospedale in massima urgenza.

Sulle cause indagano i carabinieri, che avrebbero assistito alla tragica scena.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 24 Giugno 2022 08:29

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome