Elezioni, Berlusconi “Quando votano 4 elettori su 10 perde democrazia”

0

“Credo che nessuna forza politica possa considerarsi vincitrice dopo una giornata di elezioni come quella di ieri”. Lo ha detto il leader e fondatore di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in un messaggio affidato ai social manager. “Quando soltanto 4 elettori su 10 vanno a votare, a uscirne sconfitta è la democrazia – ha aggiunto -. Il diritto di andare a votare e di poter scegliere da chi vogliamo essere governati è un bene prezioso, un diritto fondamentale in un Paese davvero libero. I nostri padri hanno dato la vita per ottenerlo. Tanti popoli in tutto il mondo soffrono sotto il tallone di regimi autocratici. Noi per fortuna abbiamo la libertà, la democrazia, la possibilità di scegliere. Chi rinuncia a utilizzarla si assume una grave responsabilità verso la nazione e gli altri cittadini. Quando soltanto 4 elettori su 10 votano, significa che per eleggere il sindaco o il presidente della Regione o il governo è sufficiente una minoranza organizzata. Il 20% degli italiani potrebbe decidere per tutti. Potrebbe decidere anche di instaurare anche un regime autoritario”. (ITALPRESS).

Photo credits www.agenziafotogramma.it

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.