Passirano, cane ucciso da polpette avvelenate in giardino

Gli esami clinici specifici avrebbero rilevato che l'animale è stato avvelenato con metaldeide, acetaldeide utilizzato come lumachicida

0
Bocconi avvelenati trovati a Concesio, foto dal gruppo Facebook Brescia che non vorrei
Bocconi avvelenati trovati a Concesio, foto dal gruppo Facebook Brescia che non vorrei

Ancora un inquietante episodio ai danni di un cane nella provincia di Brescia. E stavolta l’ipotesi che non si sia trattato di un gesto volontario è piuttosto remota.

E’ accaduto a Passirano, in via Collodi, dove – secondo quanto denunciato dal proprietario via Facebook – un cane è morto e la causa sarebbero i bocconi avvelenati lanciati da ignoti nel giardino di casa, dove giocano anche due bimbe piccole. “Che cosa ha fatto di male Mary? Forse abbaiava? Se avevi un problema sarebbe bastato che mi suonassi e ne avremmo parlato con calma”, ha scritto il proprietario.

I fatti risalgono a venerdì e la corsa dal veterinario si è rivelata inutile. Gli esami clinici specifici avrebbero rilevato che l’animale è stato avvelenato con metaldeide, acetaldeide utilizzato come lumachicida (oltre che come combustibile solido per l’accensione di fornelletti e barbecue).


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 16 Agosto 2022 21:24

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome