🔴🔴 Accoltella la compagna a Brescia e fugge, rintracciato a Ventimiglia

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti, il cittadino di origine straniera avrebbe colpito la donna convivente di 45 anni al culmine di una violenta lite

0
Carabinieri, foto d'archivio da Carabinieri di Brescia

È stato rintracciato a Ventimiglia nei pressi di una stazione dei pullman il tunisino 37enne che secondo gli inquirenti avrebbe accoltellato la compagna la scorsa notte in via Diaz a Brescia.

L’uomo pare stesse cercando di lasciare il paese, dopo essere fuggito da Brescia.

Secondo le prime ricostruzioni dei fatti ancora da chiarire, il cittadino di origine straniera avrebbe colpito la donna convivente di 45 anni al culmine di una violenta lite. In base a quanto riportano fonti locali la 45enne sarebbe riuscita a chiedere aiuto ai vicini e sul posto sarebbero poi intervenuti un’ambulanza e i carabinieri di Brescia. La donna è stata trasferita in ospedale ma le sue condizioni di salute pare non destino preoccupazione. I militari hanno quindi attivato le ricerche dell’uomo, che rischia un’accusa di tentato omicidio.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 22 Luglio 2022 14:00

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome