🔴 Deruba un 94enne, ma l’orologio vale poco e la ladra lo restituisce

Il pensionato 94enne si sarebbe accorto subito di essere stato derubato e non avrebbe esitato nell'inseguire la ladra in fuga

0
Orologio, foto generica da Pixabay
Orologio, foto generica da Pixabay

Ha usato la tecnica del bacio per avvicinare la sua vittima e sfilargli dal polso un orologio, poi però qualcosa l’ha fatta tornare sui suoi passi.

Protagonista della vicenda una ladra che ieri mattina è entrata in azione a Bergamo, rubando ad un uomo di 94 anni il suo orologio. Il fatto si sarebbe verificato, secondo quanto riporta l’Eco di Bergamo, in via Toti quando il 94enne era appena salito sulla sua auto. Qui la donna di circa trent’anni avrebbe messo in scena il suo crimine, prima chiedendo all’uomo di aiutarla a cercare lavoro, poi dandogli un bacio e allo stesso tempo accarezzandogli le mani. Il pensionato 94enne si sarebbe accorto subito di essere stato derubato e non avrebbe esitato nell’inseguire la ladra in fuga.

La donna, resasi forse conto di aver rubato un orologio di poco valore, pare abbia arrestato la sua corsa e avvicinando nuovamente l’uomo gli avrebbe consegnato la refurtiva.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

Ultimo aggiornamento il 12 Agosto 2022 05:30

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO
🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome