⚫️ Malore fatale a Poncarale: mondo della pesca in lutto per Enrico Bonzio

Ai Laghi, nonostante l'età, si occupava ancora dei permessi ed era conosciuto da tutti, inoltre - tra i tanti incarichi ricoperti - era stato presidente della Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Nuoto Pinnato) di Brescia e allenatore della Nazionale, oltre che imprenditore nel settore

0
Foto generica da Pixabay

Tutta Poncarale, e non solo, è in lutto per la prematura scomparsa di Enrico Bonzio, 78enne che nella giornata di ieri è morto, forse a causa di un malore o di una caduta, mentre si trovava “a casa sua”, nel laghetto artificiale dei Laghi Mella.

Bonzio aveva dedicato gran parte della propria vita alla pesca. Ai Laghi, nonostante l’età, si occupava ancora dei permessi ed era conosciuto da tutti, inoltre – tra i tanti incarichi ricoperti – era stato presidente della Fipsas (Federazione Italiana Pesca Sportiva Attività Subacquee Nuoto Pinnato) di Brescia e allenatore della Nazionale, oltre che imprenditore nel settore.

Il suo corpo è stato trovato senza vita vicino alla riva dal gestore della struttura. Inutile ogni tentativo di rianimarlo. Bonzio lascia la moglie e due figlie.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome