🔴 Crisi di governo, Massetti (Confartigianato): ignorati i bisogni del Paese

"Ora a pagare saremo ancora una volta noi artigiani e noi cittadini"

0
Eugenio Massetti, Confartigianato, foto Andrea Tortelli (BsNews.it)

La crisi di Governo, con le sue conseguenze soprattutto sul fronte economico, in un momento difficilissimo come l’attuale, agita le imprese bresciane. E dopo la presa di posizione molto dura del presidente di Confindustria Brescia (Franco Gussalli Beretta) è arrivata quella – altrettanto netta – di Eugenio Massetti, presidente di Confartigianato Brescia e Lombardia (oltre che vicepresidente nazionale dell’organizzazione).

«Ciò che è successo è davvero molto grave – spiega Massetti – Gli artigiani e le imprese hanno sempre espresso il loro positivo giudizio sull’operato del Governo Draghi, ma neppure il recente appello di tutte le forze produttive della nostra provincia è servito ad evitare la crisi politica innescata da alcune forze politiche che sostenenvano la sua maggioranza e che hanno voltato le spalle alle richieste di chi lavora e produce ignorando i bisogni reali del paese. La crisi e una campagna elettorale in questo periodo era assolutamente da evitare, con tutti i problemi sul tavolo: dalla crisi energetica, alla siccità; dall’inflazione al covid; dal piano del Pnrr da portare avanti, alla guerra in Ucraina. Subiamo una crisi di governo che auspicavamo potesse trovare soluzione nella normale dialettica politica, ma ora – conclude – a pagare saremo ancora una volta noi artigiani e noi cittadini».


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome