🔴 Salò, fiamme alte 20 metri vicino al distributore: cresce la paura del piromane

Per quanto riguarda le cause, al momento, non ci sono certezze. In assenza di pioggia da settimane, infatti, potrebbe essere bastato un mozzicone acceso a scatenare l'incendio

0
Incendio, foto generica da Pixabay

Nella zona del basso lago di Garda cresce la paura per il presunto piromane che da almeno tre anni avrebbe provocato numerosi incendi, soprattutto ai danni di auto, nella zona di San Felice.

Domenica sera, infatti, un rogo è divampato nelle vicinanze di un distributore di benzina di Salò, frazione del Comune di Salò (che confina con San Felice). Le fiamme, la cui origine non è ancora nota, avrebbero preso origine dall’erba del vicino parco pubblico e – levandosi al cielo per una ventina di metri – sono arrivate a lambire la San Marco Petroli di via Zette. Per fortuna il pronto intervento dei Vigili del fuoco è riuscito ad evitare il peggio, confinando il fuoco.

Per quanto riguarda le cause, al momento, non ci sono certezze. In assenza di pioggia da settimane, infatti, potrebbe essere bastato un mozzicone acceso a scatenare l’incendio. Ma non sfugge il fatto che, solo pochi giorni fa, un uomo con il volto coperto ha appiccato il fuoco nel piazzale di un benzinaio a San Felice, distruggendo i mezzi e gli uffici di un noleggiatore di motorini.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome