🔴 Adro, donna denuncia: “Violentata in strada da 21enne conosciuto sul web”

Il presunto stupro sarebbe avvenuto in tarda serata in una via vicina a piazza Padre Costantino Intorno alle 3 la donna avrebbe chiamato i Carabinieri per denunciare l'accaduto

0
Abusi, foto simbolica da Pixabay

Ancora un presunto stupro in pochi giorni nel Bresciano. Un fatto gravissimo, ovviamente se le indagini confermeranno le accuse, che si somma a quello di pochi giorni fa, che aveva portato all’arresto di un 21enne veronese, accusato di aver aggredito sessualmente una 16enne fuori da una discoteca franciacortina.

A riferire della nuova vicenda è stato per primo il Giornale di Brescia e anche stavolta il presunto stupratore ha 21 anni.

Stando a quanto si apprende vittima (una 30enne) e presunto aggressore si erano conosciuti sul web e avevano deciso di incontrarsi di persona nella serata tra martedì e mercoledì. Ma in quell’appuntamento si sarebbe consumata la violenza. Il presunto stupro sarebbe avvenuto in tarda serata in una via vicina a piazza Padre Costantino di Adro. Intorno alle 3 la donna avrebbe chiamato i Carabinieri per denunciare l’accaduto.

I bar erano chiusi e non ci sarebbero testimoni, ma i militari sono arrivati velocemente a individuare il 21enne. Il presunto aggressore, che si troverebbe in carcere, sarebbe un cittadino di Adro di origini straniere con piccoli precedenti. Il giovane ha negato tutte le accuse.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome