Vittima due volte: le rubano l’identità, poi viene indagata per truffa

0
computer online
Computer online - Foto di Robinraj Premchand da Pixabay

È una 36enne bresciana la protagonista di una infelice vicenda che l’ha condotta prima ad essere vittima di un furto d’identità e poi ad essere accusata per tentata truffa.

Nell’ottobre del 2020 la donna avrebbe tentato di ottenere un prestito online e sarebbe quindi stata contattata da un uomo che – secondo una ricostruzione degli eventi riportata da Bresciaoggi – le avrebbe chiesto l’invio di documenti per l’apertura della pratica. Uno strano atteggiamento da parte di questo avrebbe però insospettito la trentaseienne che si è rivolta ai carabinieri raccontando ogni fase del contatto.

In seguito, alla donna sarebbe stato notificato l’avviso di conclusione delle indagini riguardo a una tentata truffa: secondo la procura di Modena la trentaseienne sarebbe infatti la titolare del conto corrente sul quale sarebbe dovuto esser trasferito il denaro proveniente dalla vendita online di una borsa di Chanel. Pare, però, che la bresciana sia ignara dell’annuncio e neghi di aver aperto quel conto corrente.

 

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome