🔴 Omicidio di Cologne, caccia all’assassino: la vittima potrebbe essere un kosovaro

L'auto bruciata è intestata a un 34enne kosovaro residente a Rovato e in uso a un connazionale, che potrebbe essere la persona deceduta

0
Auto in fiamme, foto generica da Pixabay

+++ QUI L’ULTIMO AGGIORNAMENTO +++

Un uomo, bruciato e reso irriconoscibile dal fuoco. E’ la vittima dell’omicidio che si è consumato nella giornata di ieri a Cologne, nelle campagne al confine con Palazzolo. Il corpo è stato trovato intorno alle 13 dai Vigili del fuoco, accorsi per spegnere le fiamme che stavano bruciando la Range Rover intestata a un 34enne kosovaro residente a Rovato e in uso a un connazionale: non è escluso sia lui la persona deceduta.

A notare per prima la vettura era stata la Polizia locale di Palazzolo, impegnata in un servizio contro l’abbandono dei rifiuti. Stando a quanto riferisce l’edizione odierna del Giornale di Brescia, in precedenza – intorno alle 12.30 – alcuni testimoni avrebbero notato la vettura sfrecciare a tutta velocità per le strade di Erbusco.

Ora si attendono gli accertamenti del medico legale, ma solo l’esame del Dna potrà dare con certezza un nome alla vittima. Nel frattempo proseguono le indagini per accertare il movente e l’autore dell’omicidio: il fatto che l’auto sia stata bruciata in pieno giorno potrebbero far pensare a un delitto d’impeto con l’ansia dell’assassino di liberarsi delle prove del misfatto.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome