🔴 Danni alla tangenziale Ovest: il Comune vuole 3 milioni di danni

Resta da capire cosa risponderà la compagnia assicurativa e, soprattutto, se avrà gli elementi per rivalersi sul conducente

0
Ponte danneggiato in Tangenziale Ovest, foto BsNews.it (dai lettori)

Circa tre milioni di euro. E’ questo, secondo quanto emerso, il conto dei danni che il Comune di Brescia potrebbe presentare per l’incidente in tangenziale Ovest che ha pesantemente danneggiato il cavalcavia di via Volturno mandando in tilt la viabilità sul versante Ovest della città.

I primi interventi per il ripristino parziale della viabilità sono costati circa 250mila euro (la strada è stata riaperta questa mattina, a tempo record e in anticipo sul calendario annunciato). Ma la sistemazione definitiva – che non arriverà prima dell’estate 2023 – potrebbe costare almeno altri due milioni, forse di più. Al momento – come sottolineato dall’assessore Federico Manzoni – sono cinque i profili di danno che verranno contestati: quello al ponte, i disagi per circolazione, i costi per la segnaletica, i costi extra per il personale e il danno d’immagine per il Comune.

Resta da capire cosa risponderà la compagnia assicurativa e, soprattutto, se avrà gli elementi per rivalersi sul conducente per il fatto – ancora da confermare – che il braccio della gru sarebbe stato dimenticato alzato con una sporgenza di oltre quattro metri oltre la sagoma del mezzo che lo trasportava.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome