Il souvenir delle vacanze | 🟢 BRESCIA VISTA DALLA PSICOLOGA

L’estate è quasi finita ma settembre si annuncia ancora pieno di attività stimolanti e di opportunità, tra cui il ritorno della nostra rubrica che, oggi, cercherà di offrire alcuni strumenti psicologici per affrontare la ripresa con tutta l’energia necessaria...

0
Doriana Galderisi, opinionista BsNews

Settembre, andiamo. È tempo di migrare.
(Gabriele D’Annunzio)

di Doriana Galdrisi* – L’estate è quasi finita ma settembre si annuncia ancora pieno di attività stimolanti e di opportunità, tra cui il ritorno della nostra rubrica che, oggi, cercherà di offrire alcuni strumenti psicologici per affrontare la ripresa con tutta l’energia necessaria.

Nella città di Brescia gli eventi estivi quest’anno hanno visto una partecipazione straordinaria, dopo due anni di limitazioni e rinunce: i musei hanno fatto il pienone, soprattutto nei 13 giorni di gratuità a cavallo di Ferragosto, le iniziative in Castello hanno richiamato ben 80mila persone, tra eventi musicali e possibilità di cenare all’aperto in un contesto suggestivo.

E proprio in Castello le occasioni non finiscono, con, per citarne solo uno, l’appuntamento giovanile dal 9 all’11 settembre, nei giorni cioè di Epicentro festival, alla cui organizzazione hanno collaborato anche alcune associazioni universitarie e studentesche cittadine.

Certo, ci sono anche alcune preoccupazioni verso l’autunno, dovute un po’ ancora alla pandemia e un po’ al caro vita, alla crisi energetica e alle possibili ripercussioni che potrà avere nella vita di scuole, uffici, palestre e nella mobilità urbana.

Preoccupazioni che nel momento del ritorno dalle vacanze si possono unire ad un fenomeno che affligge molte persone. Si tratta di una condizione psicologica tipica del rientro chiamata post vacation blues e che consiste in un mix di spossatezza, affaticamento, difficoltà di concentrazione, possibili disturbi digestivi, del sonno, irritabilità, ansia, malinconia e senso di vuoto.

Il post vacation blues non è propriamente una patologia, ma è una situazione di disagio psico-fisico che si avverte al ritorno alla vita di tutti i giorni. La durata media va dagli 8 ai 15 giorni, in alcuni casi può lasciare un sottofondo un po’ più duraturo di malinconia generale.

Non è tanto il ritornare nei luoghi abitudinari, quanto riprendere i ritmi. Come sostiene Ann Landers: “Le vacanze non sono mai tanto necessarie quanto nel giorno in cui si è rientrati da una”.

L’elemento cruciale, il cuore del problema, ciò che scatena il post vacation blues è proprio il “passo”, la scansione determinata, rigida e, spesso ripetitiva, della propria giornata, esattamente il contrario di ciò che accede in vacanza, dove i ritmi tradizionali sono stravolti con, non di rado, una buona dose di creatività.

Sono molte le persone che avvertono questo tipo di condizione e le ricerche individuano i soggetti più esposti a questo tipo di disagio quelli nella fascia di soggetti tra i 25 e 45 anni. Più “a rischio” sono anche coloro i quali occupano posizioni lavorative di tipo manageriale o dirigenziale, quindi con grandi carichi di impegni e di stress. La vacanza consente di   staccare la spina, è un po’ come se il cervello funzionasse in modo analogico, è una condizione non consueta, a cui non si è allenati. Ecco perché rientrare è più difficile.

Ovviamente non è per tutti così: ci sono casi in cui il post vacation blues si trasforma in vero e proprio dolore. Questo avviene in quelle persone per le quali i periodi dell’anno legati alla socialità e alle feste (come Natale e Ferragosto) rappresentano momenti in cui si avverte maggiormente la mancanza di chi non c’è più o si riaprono ferite o delusioni affettive.

Oltre a queste tipologie di persone ve ne sono altre che invece vivono positivamente il rientro dalle ferie, perché si tratta, in un certo senso, di tornare in una confort zone, in cui ciò che succede è più o meno conosciuto e l’adattamento alla routine è fonte di sicurezza.

Ma come fare se la vacanza lascia come souvenir il malessere psicofisico? Ecco cinque indicazioni facili, alla portata di tutti e, soprattutto, efficaci.

1- Copia! Si tratta di rifare a casa qualcosa che ci piaceva fare in vacanza. Può essere il modo di preparare il tavolo per la colazione, o la passeggiata alla sera… qualsiasi cosa, purché si riesca a mantenere uno “scampolo” di vita vacanziera.

2- Fai come i sub! Come chi fa immersioni, nella risalita in superficie, deve avere il tempo di decompressione, chi torna dalle vacanze deve mettere, tra l’arrivo a casa e il ritorno al lavoro, un tempo intermedio, una sorta di tempo cuscinetto utile a ri-ambientarsi e a prepararsi per il successivo sforzo lavorativo. Insomma, come afferma Jerome Klapka Jerome, “Non che sia contrario al lavoro, intendiamoci, il lavoro mi piace, mi affascina. Potrei starmene seduto a guardarlo per ore”.

3- Ricordati che anche tu puoi essere Bruce Lee (uno dei più grandi atleti di arti marziali)! Impara cioè a difenderti per evitare le invasioni esterne, ovvero le “valanghe” di impegni, mail, telefonate. È importante programmare il più possibile gli orari, soprattutto quelli legati agli impegni, e non sforare. In tal modo oltre che proteggere se stessi, si tutela il tempo libero che, al di là della vacanza, è sempre tropo poco!

4- Ora puoi vestire i panni di Fellini! Cerca cioè di costruire una regia, una sceneggiatura, una coreografia e una colonna sonora di almeno un momento libero durante la settimana. In pratica è importante allenare sé stessi, la mente e il corpo, ad assaporare le pause di rilassamento (un’uscita, uno svago) almeno una volta a settimana.

5- E per ultimo… diventa come Carrie, Charlotte, Miranda e Samantha le 4 “terribili” amiche di Sex and the city: ovvero spendi pure per regalarti qualche cosa.

E se rimanesse ancora un pizzico di malinconia… si dia retta a William Shakespeare: “Se uno passasse un anno intero in vacanza, divertirsi sarebbe stressante come lavorare”.

Grazie per l’attenzione, appuntamento tra due settimane.

CHI E’ DORIANA GALDERISI?

Doriana Galderisi è padovana d’origine e bresciana d’adozione: lavora nel campo della psicologia da più di 27 anni con uno studio in via Foscolo, a Brescia. Esperta in: Psicologia e Psicopatologia del Comportamento Sessuale Tipico e Atipico, Psicologia Criminale Investigativa Forense, Psicologia Giuridica, Psicologia Scolastica, Psicologia dell’Età Evolutiva, Neuropsicologia. Esperta in psicologia dello sport iscritta nell’elenco degli psicologi dello Sport di Giunti Psychometrics e del Centro Mental Training. E’ inoltre autorizzata dall’ASL di Brescia per certificazioni DSA (Disturbi specifici di Apprendimento). E’ iscritta all’Albo dei CTU, all’Albo dei Periti presso il Tribunale Ordinario di Brescia e all’Albo Esperti in Sessuologia Tipica e Atipica Centro “il Ponte” Giunti-Firenze.

LEGGI TUTTE LE PUNTATE DELLA RUBRICA DI DORIANA GALDERISI CLICCANDO SU QUESTO LINK

– L’ARTICOLO DI BSNEWS CONTESTUALE ALLA SEGNALAZIONE AI CARABINIERI, CHE GIA’ CONTENEVA I DETTAGLI DELL’INCHIESTA SU CHARLOTTE ANGIE
– L’ARTICOLO CON I DETTAGLI DELL’INCHIESTA SU CHARLOTTE ANGIE CHE ABBIAMO PUBBLICATO SOLO DOPO CHE IL CASO E’ USCITO
– IL DETTAGLIO DEI TATUAGGI DI CHARLOTTE ANGIE E LE CORRISPONDENZE ESATTE
– LA CHAT DI BSNEWS CON CHARLOTTE ANGIE, MA ERA GIA’ MORTA: HA RISPOSTO L’ASSASSINO?
– TUTTI GLI ARTICOLI SUL CASO DELLA SCOMPARSA E LA MORTE DI CHARLOTTE ANGIE

MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, LA GUIDA

🔴 MASCHERINE, QUALI SONO UTILI CONTRO IL CORONAVIRUS

🔴 MASCHERINE, APPROFONDIMENTO SU DPI FFP2 E FFP3

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, I CONSIGLI DELL’ESPERTO

🔴 MASCHERINE CONTRO IL CORONAVIRUS, COSA BISOGNA GUARDARE PER NON SBAGLIARE L’ACQUISTO

🔴 DIFFERENZA TRA MASCHERINE FILTRANTI E CHIRURGICHE

🔴 CORONAVIRUS, CHI DEVE USARE LE MASCHERINE E QUALI

🔴 MASCHERINE, GUANTI E IGIENIZZANTI MANI: COME SI USANO

🔴 LE MASCHERINE SERVONO O NO?

🔴 L’INCHIESTA: MASCHERINE FINITE? GLI OSPEDALI NON SANNO CHE POSSONO RIGENERARLE…

🔴 CORONAVIRUS: OBBLIGATORIO COPRIRSI CON MASCHERINA O ALTRO QUANDO SI ESCE DI CASA

NOTIZIE IMPORTANTI SUL CORONAVIRUS

🔴 CORONAVIRUS, LA MAPPA DEL CONTAGIO NEL BRESCIANO

TUTTE LE NOTIZIE SUL CORONAVIRUS

🔴🔴🔴 QUI TUTTE LE NOTIZIE PUBBLICATE DA BSNEWS.IT SUL CORONAVIRUS

18,90€
19,90€
disponibile
13 new from 15,00€
2 used from 17,50€
as of 20 Settembre 2022 13:32
56,05€
59,00€
disponibile
9 new from 56,05€
1 used from 46,00€
as of 20 Settembre 2022 13:32
11,40€
12,00€
disponibile
11 new from 11,40€
as of 20 Settembre 2022 13:32
non disponibile
as of 20 Settembre 2022 13:32
11,40€
12,00€
disponibile
5 new from 11,40€
1 used from 9,60€
as of 20 Settembre 2022 13:32
46,55€
49,00€
disponibile
9 new from 46,55€
2 used from 38,00€
as of 20 Settembre 2022 13:32
Ultimo aggiornamento il 20 Settembre 2022 13:32

 

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome