Valtènesi, nasce la Casa del Vino: venerdì l’evento inaugurale

21 le aziende del comprensorio presenti con proprio stand, oltre ad un banco d’assaggio collettivo con altri 9 produttori (ed una rappresentanza di etichette francesi del CIVP, il consorzio vini della Provenza), per un totale di oltre 100 vini in degustazione libera fino alle 23 tra Valtènesi-Riviera del Garda Classico e San Martino della Battaglia

0
Villa Galnica a Puegnago del Garda, foto da Consorzio Valtenesi

Il Consorzio Valtènesi taglia il traguardo della Casa del Vino: ambizioso progetto da tempo in itinere, ora finalmente pronto a partire dopo una lunga ma proficua gestazione.

L’inaugurazione della struttura, ospitata nella sede consortile vista lago di Villa Galnica a Puegnago del Garda, è prevista per venerdì 9 settembre alle 18.30 con un grande evento enogastronomico aperto al pubblico (ingresso 25 euro, prenotazione consigliata sul sito www.consorziovaltenesi.it): 21 le aziende del comprensorio presenti con proprio stand, oltre ad un banco d’assaggio collettivo con altri 9 produttori (ed una rappresentanza di etichette francesi del CIVP, il consorzio vini della Provenza), per un totale di oltre 100 vini in degustazione libera fino alle 23 tra Valtènesi-Riviera del Garda Classico e San Martino della Battaglia. Il tutto in abbinamento alle tipicità di 8 artigiani locali del cibo nei giardini della Villa. Come dire, un grande brindisi collettivo per celebrare il varo definitivo di uno spazio che punta a diventare la più importante e prestigiosa vetrina per la viticoltura gardesana, oltre che punto di riferimento ideale per tutti i “viaggiatori del vino” in cerca di notizie, esperienze ed approfondimenti sulle denominazioni del comprensorio.

“La Casa del Vino era da tempo fra i più importanti obbiettivi programmatici del Consorzio Valtènesi – sottolinea il presidente Alessandro Luzzago . E’ quindi davvero grande la soddisfazione per la realizzazione di un sogno che va a coronare in modo ideale il mandato dell’attuale consiglio di amministrazione. Sono sicuro che questa struttura contribuirà in modo determinante a rafforzare non solo l’unità fra i produttori, ma anche l’identità prettamente vitivinicola del territorio. Non a caso ad accompagnare i visitatori alla Casa ci saranno ora le indicazioni e gli arredi realizzati alla rotatoria di Raffa sulla provinciale Desenzano-Salò: un altro importante passo, realizzato in collaborazione con il Gal Garda-Valsabbia, che ci consentirà di raccontare a turisti, appassionati e semplici cittadini che Valtènesi è sinonimo di Vino e Territorio”.

La Casa del Vino ospiterà una grande esposizione delle etichette delle aziende associate, che a turno saranno in assaggio per gli ospiti: si configurerà inoltre come importante punto informazioni sul Consorzio e le denominazioni tutelate, offrirà supporto per organizzare visite nelle cantine ed organizzerà periodicamente degustazioni guidate ed altre iniziative di approfondimento culturale e sensoriale sulle produzioni consortili.

Nel corso della serata del 9 settembre, contestualmente al taglio ufficiale del nastro previsto per le 18.30, si terrà anche la cerimonia di consegna ufficiale del premio “Sante Bonomo 2022” per il miglior vino rosso a base Groppello dell’annata.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome