Acque Bresciane offre alta formazione agli amministratori locali

In collaborazione con la School of Management and Advanced Education dell’Università degli studi di Brescia, la prima edizione di ABACO conta sei incontri dedicati alla sostenibilità, al servizio idrico e all’inclusione

0
La sede di Acque Bresciane e di Cogeme a Rovato, foto da Google Maps

Il servizio idrico integrato, la sostenibilità e l’inclusione: sono questi alcuni dei temi trattati nella prima edizione del Corso di formazione per amministratori comunali, offerto gratuitamente da Acque Bresciane, in collaborazione con la School of Management and Advanced Education dell’Università degli studi di Brescia e ribattezzato ABACO, acronimo di Acque Bresciane Accademia per le Comunità.

“Si tratta di un percorso formativo di eccellenza – illustra il presidente di Acque Bresciane Gianluca Delbarba -, che rientra nelle ricadute positive sul territorio che ci siamo prefissati diventando una società benefit. Oggi, infatti, la possibilità di fare la differenza nell’azione amministrativa dipende sempre più dalle competenze trasversali. A sindaci, assessori e consiglieri occorrono strumenti per mettere a fuoco una visione sostenibile e strategica dei servizi pubblici. Non solo, il corso sarà l’occasione per sviluppare ulteriormente le proprie competenze decisionali e vivere importanti opportunità di networking”.

I docenti sono altamente qualificati e provengono, oltre che dall’Università di Brescia, dal Politecnico di Milano e dai principali enti di governo dei servizi pubblici: l’Autorità di regolazione energia reti e ambiente (Arera), Utilitalia, il Laboratorio Ref Ricerche e l’Aato di Brescia. Ad essi si affiancheranno dirigenti di Acque Bresciane, dal direttore generale ai responsabili di Area tecnica, Area esercizio e Risorse umane, che presenteranno casi concreti tratti dall’attività del gestore unico. Il corso si svolgerà negli spazi dell’Università di Brescia ed è a partecipazione gratuita fino a esaurimento dei posti disponibili. Il termine per le iscrizioni è il 20 settembre, a questo link.

Il programma dettagliato dei sei moduli é visibile sul sito di Acque Bresciane. Gli incontri saranno parte in presenza e parte da remoto, dalle 17 alle 19. Ad eccezione del primo appuntamento, che sarà mercoledì 5 ottobre, si svolgeranno sempre il lunedì, con cadenza settimanale. A chi prenderà parte ad almeno l’80% delle ore programmate, la School of Management and Advanced Education dell’Università di Brescia rilascerà un attestato di partecipazione.

Hanno concesso il patrocinio all’iniziativa la Provincia di Brescia, il Politecnico di Milano, l’Associazione Comuni Bresciani, Anci Lombardia, Ifel e Confservizi Lombardia.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome