🔴 Cadute da moto e incidenti: mattinata nera sulle strade bresciane

Gli ultimi momenti di sole hanno portato molti a tirare fuori dai garage le moto. E purtroppo questa mattina non sono mancati gli incidenti, anche gravi, che hanno visto coinvolti centauri.

0
Ambulanza, foto generica da Pixabay

Gli ultimi momenti di sole hanno portato molti a tirare fuori dai garage le moto. E purtroppo questa mattina non sono mancati gli incidenti, anche gravi, che hanno visto coinvolti centauri.

Il primo è avvenuto intorno alle 10.30 a Desenzano. In via Morone si sono scontrate un’auto e una moto: ad avere la peggio il 58enne alla guida della dueruote, portato in codice giallo (i soccorsi erano partiti in rosso) all’ospedale di Desenzano.

Alle 11.20 nuovo codice rosso a Mura per un centauro 30enne vittima di una caduta lungo la sp50. Stesso copione, pochi istanti dopo, a Caino lungo la sp237: in questo caso i soccorsi sono partiti in codice giallo, anche con l’automedica, per prestare soccorso alle due persone coinvolte.

Ad Anfo, ancora, un 55enne è caduto dalla bici (10.27, codice giallo), mentre poco prima un ciclista è stato investito ad Adro in via Canossi (codice rosso poi declassato a giallo). Nessuno sarebbe in pericolo di vita.

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome