⚫️ Muore nello scontro mentre prova la moto dell’amico: sarebbe diventato padre tra un mese

La salma di Florin si trova ora nella casa funeraria Coffani (via Brescia 50). I funerali si terranno domani, alle 17, nella chiesa ortodossa ai Novagli. 

0
Foto generica da Pixabay

La tragedia assume contorni ancora più grandi. Tra soltanto un mese, infatti, il 37enne rumeno Florin Zamfir, sarebbe anche diventato papà. Invece ha perso la vita in un incidente avvenuto a Montichiari nella giornata di ieri.

La dinamica di quanto accaduto intorno a mezzogiorno lungo via Europa, al confine con Calcinato, è ancora da chiarire nei dettagli. Stando a quanto si apprende, la Fiat Panda guidata da un 21enne era impegnata in una svolta. Purtroppo in quel momento stava arrivando Florin – che stava provando la moto di un amico – e l’ha centrata in pieno. Un impatto violentissimo.

Resta da capire – come ipotizza il Giornale di Brescia – se il motociclista fosse in fase di sorpasso con linea continua e se l’automobilista stesse svoltando in un punto in cui non avrebbe potuto. La Procura di Brescia ha anche un fascicolo per omicidio stradale. Ma nel frattempo rimane il dolore per quanto accaduto.

La salma di Florin si trova ora nella casa funeraria Coffani (via Brescia 50). I funerali si terranno domani, alle 17, nella chiesa ortodossa ai Novagli.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome