🔴 61enne ucciso a fucilate in azienda: la vittima era originaria di Pontoglio

Il movente dell'omicidio non è noto, ma gli investigatori sospettano possa essere di natura economica

0
I carabinieri della scientifica al lavoro, foto d'archivio da Carabinieri

Era originario di Pontoglio, in provincia di Brescia, l’imprenditore 61enne ucciso ieri mattina con un colpo di fucile mentre si trovava nella sua azienda.

Fausto Gozzini si era però trasferito da anni nella Bergamasca (a Romano), dove aveva avviato l’impresa Cortedil, fallita nel 2018. Nello stesso anno – almeno stando a quanto riportano diversi quotidiani delle province di Bergamo e Cremona – sarebbe finito in carcere con altri con l’accusa di bancarotta fraudolenta. Ma pare che anche in tempi più recenti la Finanza si fosse presentata alla sua abitazione in seguito a diverse denunce. Inoltre, a possibile testimonianza del fatto che l’uomo potesse avere qualche nemico, ci sarebbe – secondo La Provincia di Cremona – anche il fatto che mani ignote avrebbero bruciato per ben tre volte il tetto della sua villa, mentre questa era in costruzione.

Ma le ragioni dell’omicidio non sono ancora note. Il 78enne Domenico Gottardelli – ex idraulico fermato dalle forze dell’ordine con l’accusa di aver sparato – non avrebbe ancora fornito informazioni a riguardo. La certezza è che è arrivato nel Cremonese a bordo della sua vecchia Citroen 2 cavalli (con le insegne di una onlus bergamasca), ha estratto il fucile e ha colpito a morte Gozzini. Gli investigatori sospettano comunque che il movente possa essere di natura economica.


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome