Castel Mella, da stasera c’è il Festival del cibo di strada

Il Festival del cibo di strada itinerante torna nel comune bresciano con tre giorni di sapori pop e suoni sotterranei per dare l’arrivederci all’estate

0
Eatinero - foto ufficio stampa

Il Festival del cibo di strada itinerante torna nel comune bresciano con tre giorni di sapori pop e suoni sotterranei per dare l’arrivederci all’estate.

Sei volte Eatinero Castel Mella: l’appuntamento ospitato dal comune bresciano si ripresenta puntale in calendario, promettendo clima di festa tra le mille sfumature del gourmet on the road e una colonna sonora perfetta per dare l’arrivederci alla bella stagione.

Dal 16 al 18 settembre il Festival del cibo di strada, la manifestazione dedicata allo street food organizzata da Eatinero.it con il patrocinio e la collaborazione del Comune di Castel Mella, torna a prendere casa per tre giorni in Piazza dell’Unità.

Formula vincente non si cambia: i coloratissimi mezzi degli street chef italiani, scelti tra le migliori proposte italiane, resteranno parcheggiati e operativi creando il loro solito mix irresistibile di profumi, sapori, tradizioni da conservare e nuove tendenze della food culture da gustare all’aria aperta.

Tra loro anche lo scuola bus-beer truck di Birra di Classe con le sue venti spine – una selezione di birre provenienti da alcuni microbirrifici italiani – più una, riservata ai cocktail alla spina con distillati artigianali di Icona Spirits.

Per accompagnare come si deve le libagioni, sul palco di Piazza Unità d’Italia è stata convocata una line up di tutto rispetto pescata tra le prelibatezze sonore del territorio.
Giochi gonfiabili, truccabimbi, laboratori e letture penseranno a regalare serate magiche anche ai più piccoli.

Sempre presente lo stand di Radio Bruno, media partner dell’evento.

I FOOD TRUCK

Anche per questa edizione le cucine saranno aperte no-stop il venerdì, dalle 18 alle 24, e il sabato e la domenica dalle 11 a mezzanotte. L’ingresso è rigorosamente gratuito per tutti i tre giorni della manifestazione.

Cosa si mangerà? Il menù è caleidoscopico e divertentissimo da scoprire tra grandi classici e new entry: hamburger, panini gourmet, frittini di terra e di mare, pasta fresca spadellata (e componibile) al momento, piatti etnici, tipicità regionali come gnocco fritto, lampredotto, arrosticini, olive ascolane. Le alternative sfiziose non mancano: cercate per esempio i panini con polpo o gamberoni oppure le specialità vegane e gluten free.
Tutto cucinato espresso, preparato con materie prime selezionatissime e prodotti tipici dei diversi territori di provenienza, in pieno stile Eatinero.

I cosmonauti dello street food saranno sicuramente appagati: il viaggio sensoriale coinvolge papille gustative e cuore e tocca alcune delle più invitanti espressioni del cibo di strada italiano.
Basta scorrere l’elenco dei food truck per stimolare l’acquolina.

Gipsy Big Food: hamburger gourmet con carne di manzo, cervo o cinghiale, hamburger vegano e chips tagliate a mano.
Good Fish: panini gourmet a base di pesce, sfiziosità e patatine fritte
Kitchen Rebels: frittini di pesce e patatine
Branchie: burritos gourmet thai, chili con carne, pulled pork e vegetariano
Bollicine di strada: pasta fresca spadellata e composta al momento, vini, spumanti e spritz.
Barroccio del mugello: panini gourmet con lampredotto o tagliata.
Scarrozzino: arrosticini, olive ascolane (anche al tartufo) e cremini
Mordicchio: gnocco fritto con salumi, panzerotti e pinsa
Gipsy Horse: hamburger gourmet anche vegani e gluten free.
Birra di classe: birra artigianale italiana e cocktail artigianali (spritz, moscow mule, gin tonic, aperitivo italiano e aperitivo milano)

 

MUSICA LIVE: LINE UP E ORARI

 

Venerdì 16 settembre

ore 18: inaugurazione

ore 21: concerto Cek & The Stompers

Cek è un musicista che ha saputo andare per la sua strada, seguire l’istinto, cercare le radici. In America ha trovato la patria musicale, tornando a casa con la valigia stracolma di umori blues, folk e rock. Personaggio di riferimento all’interno del circuito blues bresciano, apprezzatissimo fuori dai confini della provincia, Andrea “Cek” Franceschetti è in attività dai primi anni ‘90 e continua a sfornare ottimi dischi, intrecciando di volta in volta collaborazioni molto interessanti.
Nel 2009 vince la selezione italiana dell’International Blues Challenge e suona a Memphis con altri 60 artisti provenienti da tutto il mondo. Più tardi riprende il volo per un tour di un mese negli Stati Uniti con i Cek Deluxe. Nel 2014 pubblica l’album solista “Oneman Stand” con dobro armonica e grancassa in stile “one man band”. Nel 2018 esce “Blues Tricks”, raccolta pezzi inediti e alcune rivisitazioni di classici del blues, seguita nel 2021 dall’album “Sarneghera Stomp”. Il quartetto composto insieme ai The Stompers si è formato dopo l’uscita di questo album e vede la partecipazione della blueswoman Alessandra “Cekka Lou”, all’armonica, e alla voce uno tra i migliori ed eclettici armonicisti in circolazione, Giorgio Peggiani, insieme alla giovane cantante Annalisa Giudici Favero.

 

Sabato 17 settembre

ore 11: apertura evento

ore 12-19: Truccabimbi con Silvia Spagnoli

ore 12-19 LIBRIBELLI: uno spazio morbido dove rilassarsi accompagnati dalla lettura di albi illustrati, silent book, librigioco, cantastorie, kamishibai a cura de La Corte della Carta

ore 21: concerto Tijuana Horror Club
Il Tijuana Horror Club nasce nel 2016 con il primo singolo “Gettin’ On Stage” e una fervente attività live. L’anno successivo viene dato alle stampe il primo lp “Swing Is Dead”, manifesto dello swing punk, lanciato dal video del pezzo “Saturday’s Advices”. Con il secondo album “The Big Swindle” la band raggiunge la maturità; ospiti in studio per questo ulteriore capitolo discografico del Club sono gli amici Andy MacFarlane (Hormonauts, The Rock’n’Roll Kamikazes) e il bluesman bresciano Cek Franceschetti. Ora la band – dopo la firma con l’agenzia di booking Corner Soul – sta recuperando le date di presentazione del terzo lavoro, “Naked Truth”, uscito nel febbraio 2020. Entusiasmo smorzato dall’ondata pandemica che adesso non vede l’ora di esplodere.

Domenica 18 settembre

ore 11: apertura evento

ore 12-19: Truccabimbi con Silvia Spagnoli

ore 12-19: Laboratorio di TEATRINI GIOCATTOLO: Lasciandosi ispirare da piccole storie raccontate in apertura da raccontastorie, i bambini e i ragazzi presenti potranno scegliere la casa-scatola di cartone del loro personaggio e costruirvi intorno un piccolo mondo. I materiali usati saranno rigorosamente materiali di riciclo.

ore 20: concerto HellFrederick & The RiverJumpers
Hell Frederick & The River Jumpers, ovvero l’anima country dell’underground bresciano: una band capitanata da Federico Cantaboni, attivo anche come frontman e membro fondatore degli Hell Spet, gruppo country punk bresciano con quattro dischi all’attivo. Assieme ai RiverJumpers ha dato vita a un progetto pensato per omaggiare i grandi del country americano, da Johnny Cash a Hank Williams 3, tra grandi classici e nuove forme della musica tradizionale d’oltreoceano. Con il leader in line up ci sono anche altri membri degli Hell Spet: Federico Guarienti (chitarra elettrica solista), Mattia Bertolassi (batteria) e Andrea Bresciani (doublebass)

>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome