🔴 Era ai domiciliari, lo trovano al bar a 20km da casa: 38enne nei guai

A incastrarlo questa volta sarebbe stata una telefonata: un uomo di 38 anni bresciano sarebbe stato raggiunto dai carabinieri di Mazzano mentre si trovava in un bar di Rezzato

0
Carabinieri, foto da Carabinieri

A incastrarlo questa volta sarebbe stata una telefonata: un uomo di 38 anni bresciano sarebbe stato raggiunto dai carabinieri di Mazzano mentre si trovava in un bar di Rezzato. Nulla di strano se non fosse che il soggetto avrebbe dovuto essere agli arresti domiciliari.

I militari sarebbero stati avvisati della presenza di qualcuno che, secondo quanto si apprende, infastidiva i clienti del locale. Dopo il loro arrivo e il fuggi fuggi generale, i carabinieri avrebbero scoperto che l’unico uomo rimasto avrebbe dovuto trovarsi agli arresti nella sua abitazione di Castel Mella, a circa 20 chilometri di distanza.

Il trentottenne pare infatti fosse stato processato venerdì e nei suoi confronti sarebbero stati disposti gli arresti domiciliari. L’uomo non avrebbe potuto quindi allontanarsi da casa.  Stando a quanto riporta Bresciaoggi, il trentottenne non avrebbe opposto resistenza all’arresto e a suo carico sarebbero nuovamente stati disposti i domiciliari.

 


>>> Clicca qui e ricevi direttamente sul cellulare le news più importanti di Brescia e provincia e le informazioni di servizio (incidenti, allerte sanitarie, traffico e altre informazioni utili) iscrivendoti al nostro canale Telegram <<<

>>> Clicca qui e iscriviti alla nostra newsletter: ogni giorno, dalle 4 di mattina, una e-mail con le ultime notizie pubblicate su Brescia e provincia <<<

close
La newsletter di BsNews prevede l'invio di notizie su Brescia e provincia, sulle attività del sito e sui partner. Manteniamo i tuoi dati privati e li condividiamo solo con terze parti necessarie per l'erogazione dei servizi. Per maggiori informazioni, consulta la nostra Privacy Policy, che trovi in fondo alla home page.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome